INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Covid: via libera dal Ministero al mix di vaccini

Intanto a Codogno - Comune simbolo - si contano zero positivi. Per il Green pass, per il quale esiste già un regolamento approvato in Europa, in settimana arriverà il semaforo verde dal Consiglio dei Ministri.

Con lo stop di AstraZeneca, stop recepito dalle Regioni, parte in Italia una fase nuova della vaccinazione ad ampio raggio – accordata dal Ministero della Salute – basata sul mix di vaccini sotto i 60 anni per la seconda dose a chi ha ricevuto la prima di J&J o AstraZeneca. Così si legge anche sull’Ansa.

“Stiamo riprogrammando con le Regioni, dando supporto nelle riprenotazioni e andando a bilanciare con riserve strategiche. Abbiamo bilanciato con 11 Regioni per mitigare i disagi ai cittadini“, dice il commissario Figliuolo. Si lavora all’ipotesi di arrivi anticipati di dosi Pfizer e Moderna per rifornire i centri vaccinali. Si ipotizzano, però, già rallentamenti nella tabella di marcia delle campagne vaccinali regionali.

GREEN PASS – Invece, per quanto riguarda il certificato verde digitale per garantire gli spostamenti all’interno del bacino europeo, questo potrebbe arrivare nel nostro Paese prima di luglio. In settimana potrebbe già riunirsi un Consiglio dei Ministri ad hoc per ufficializzare e limare i dettagli della bozza del nuovo decreto che introdurrà il nuovo lasciapassare.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pucetta, torna Di Giamberardino

Il terzino torna in gialloblu dopo il brutto infortunio al ginocchio
Redazione IMN

Di Pangrazio: “Le mie prime azioni saranno contro il Covid”

Si sta formando la nuova Giunta, nascerà forse una delega specifica per l'emergenza virus.
Redazione IMN

Fedele (M5S): “Seguiremo la vicenda dell’incendio”

Su quanto accaduto si esprime il consigliere d'opposizione in Regione Abruzzo, che dice: ...
Redazione IMN