INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Covid: tutti gli interventi nella Marsica

Marsilio: Nel presidio ospedaliero di Avezzano sono attivi 66 posti letto; in arrivo ulteriori 40 posti letto di Medicina Covid a Tagliacozzo

Coronavirus: 32 contagi e 2 vittime nella Marsica

Alla luce dell’emergenza sanitaria in corso e all’aumento di contagi da Covid, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha voluto elencare tutti gli interventi che sono stati avviati o conclusi nella Marsica e nell’area Peligno-Sangrina.

Nel documento il governatore ha voluto fare il punto sulla situazione “Posti letto” e sui lavori del nuovo ospedale di Avezzano.

Ecco gli interventi.

Avezzano

Nel presidio ospedaliero di Avezzano sono attivi i seguenti posti letto:

12 posti letto Malattie Infettive 1;

16 posti letto Malattie Infettive 2;

12 posti letto zona grigia;

25 posti letto Medicina COVID,

per complessivi 66 posti letto.

L’ospedale di Avezzano è inoltre oggetto di trasferimento dei propri Servizi di Allergologia,
Angiologia e Diabetologia presso il presidio di Pescina, dove ha trovato accoglienza anche la Chirurgia Ambulatoriale.

Tale riorganizzazione ha l’obiettivo di drenare pazienti ambulatoriali da Avezzano, contribuendo a una migliore funzionalità, anche in sicurezza, di quest’ultimo.

Nuovo ospedale Avezzano

Il Dipartimento per la Salute ha concesso il nulla osta alla Asl per sostenere le spese occorrenti all’affidamento della progettazione di fattibilità tecnico-economica del nuovo ospedale di Avezzano. Nei prossimi 3-4 mesi si avrà a disposizione il progetto con il quale andare alla stipula dell’accordo di programma con il Ministero della Salute.

Don Orione
Tagliacozzo

Dopo la positività al Covid di 10 pazienti già ricoverati nella UOC di Riabilitazione Cardiologica, si è proceduto a rendere disponibili ulteriori 7 posti letto per i pazienti Covid positivi, per complessivi 17 posti letto ridenominati Medicina Covid. Nel presidio, attraverso il reclutamento di ulteriore personale, potranno essere attivati ulteriori 40 posti letto di Medicina COVID.

Quanto sopra ha determinato una disponibilità complessiva a livello aziendale di 220 posti letto.

Azioni nel distretto dell’area Peligno-Sangrina

– Nel corso dell’attuale fase di recrudescenza della pandemia è stato attivato un percorso specifico per la gestione a domicilio dei pazienti COVID (anche dimessi dagli ospedali) che prevede l’intervento domiciliare, oltre che dei medici USCA, anche di personale della Cooperativa Horizon dedicato esclusivamente a tali pazienti;

– dal 1 novembre sono state attivate sul territorio distrettuale n. 2 USCA (una a Sulmona e una a Castel di Sangro) con la presenza in ogni sede di 4 medici con turni di 12 ore/die dalle 8 alle 20 per 7 giorni. Le USCA sono state dotate di auto dedicata e sono state supportate dalla presenza di un OSS per sede (2 unità di personale somministrato per emergenza COVID 19);

– alla sede USCA di Sulmona è stata assegnata una ulteriore unità medica per n. 24 ore/settimana.

DRIVE-IN

Le postazioni di drive-in già attivate:

– Avezzano: attiva dal lunedì al sabato;

– Sulmona: attiva dal lunedì al sabato,

Drive-in attivati con il Ministero della Difesa e Arma dei Carabinieri: 1 su Avezzano e 1 su Sulmona.

INTERVENTI RETE COVID

Nell’ambito degli investimenti della cosiddetta “Rete Covid”, i seguenti interventi:

Terapia intensiva Avezzano

opere muraria e impiantistiche nell’intera superficie per la distribuzione degli spazi e percorso differenziato nell’area dell’attuale Terapia intensiva polivalente del presidio ospedaliero SS. Filippo e Nicola di Avezzano

stato: lavori in esecuzione per il primo lotto.

stato: in corso il completamento della progettazione per il secondo lotto.

Terapia sub-intensiva Avezzano

riconversione n.6 posti letto da Area medica a l primo piano ala est
stato: in corso il completamento della progettazione per il primo e secondo lotto.

Pronto soccorso Avezzano

riorganizzazione layout e percorsi dedicati 1° e 2° lotto – presidio ospedaliero s.s. Filippo e Nicola Avezzano”

Ultimato e redatto il progetto definitivo esecutivo, con la realizzazione di un fabbricato avveniristico in X-Lam per l’esecuzione dei tamponi, oltre il nuovo collegamento con la zona del Pronto soccorso e del reparto malattie infettive.

La progettazione è unica nel suo genere, visto che attualmente strutture per fronteggiare un’epidemia del tutto nuova “Covid-19” sono state realizzate solo presso il centro fieristico di Milano a cura di Bertolaso.

La zona adibita a tamponi e il reparto di collegamento con la zona Pronto Soccorso sono state trattate con impianti meccanici di ultima generazione che non permettono in alcun modo il contagio tra malati Covid-19 e persone sane, inclusi gli operatori ospedalieri

Pronto soccorso Sulmona

riorganizzazione layout e percorsi dedicati del P.S del presidio ospedaliero SS. Annunziata di Sulmona
stato: svolta la verifica della progettazione ai fini della validazione. Il progetto è alla firma per l’approvazione.

Pronto soccorso Castel Di Sangro

riorganizzazione layout e percorsi dedicati del P.S del presidio ospedaliero di Castel Di Sangro.
stato: consegnata la progettazione, alla firma per l’approvazione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Hotel Rigopiano, l’analisi dell’Ordine dei Geologi: «Ricostruzioni inopportune e premature»

Redazione IMN

Covid: positiva donna domiciliata a Trasacco

La paziente ha residenza ad Avezzano ma è domiciliata a Trasacco
Redazione IMN

Covid: da Giunta 17 milioni alle Asl abruzzesi

La Giunta regionale, riunita a palazzo Silone all'Aquila, ha approvato un finanziamento aggiuntivo ...
Redazione IMN