INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Covid: Screening di massa a Teramo e provincia

Lo scopo è quello di scoprire quanti più soggetti positivi al Covid che, non presentando alcun sintomo, non si accorgono di aver contratto la malattia

Saranno i Comuni di Monfefino e Castiglione Messer Raimondo a partire oggi con lo screening di massa anti coronavirus che la ASL di Teramo ha organizzato, insieme ai 47 Sindaci dei Comuni del territorio provinciale, Regione Abruzzo, Protezione Civile Regionale e gli Ordini professionali dei Medici, degli Infermieri, dei Veterinari, dei Biologi.

Lo scopo è quello di scoprire quanti più soggetti positivi al Covid che, non presentando alcun sintomo, non si accorgono di aver contratto la malattia e, quindi, sono potenzialmente in grado di infettare tutte le persone con cui vengono a contatto.

Lo screening è gratuito e si tratta di un tampone nasofaringeo del tipo “rapido”, in grado cioè di dare un risultato in poco tempo.

Lo screening è aperto a tutte le cittadine e i cittadini residenti o domiciliati, di età superiore ai 6 anni; i minori devono essere accompagnati da un genitore. Sarà necessario portare con sé la tessera sanitaria e un documento di identità valido.

All’accettazione, inoltre, bisognerà compilare un modulo di consenso che, per velocizzare le operazioni di accettazione, potrà essere consegnato già compilato, scaricandolo dal sito web del proprio Comune di appartenenza o dal sito web della ASL di Teramo.

Entro tre ore dal test, in caso di risultato positivo, le persone riceveranno una chiamata da un operatore sanitario al numero di telefono indicato sul modulo di consenso. Se entro tre ore non si riceve nessuna chiamata, vuol dire che il tampone ha avuto esito negativo.

Ogni Comune allestirà delle postazioni dove verranno effettuati i test rapidi.

Le località esatte e gli orari saranno pubblicati sul sito web di ogni Comune dove i cittadini potranno reperire tutte le informazioni necessarie.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano: andava in giro con un nunchaku minacciando la gente, 57enne oggi a giudizio

Maurizio Di Cintio

Covid-19, si ferma il calcio locale

Stop dall'Eccellenza in giù, salva la Serie D. Allenamenti consentiti in forma individuale
Redazione IMN

VIDEO. Centro Italia Nuoto: Avezzano si rivoluziona alle porte dell’inverno

Alice Pagliaroli