INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Covid, chiuso il locale di un commerciante a Cappadocia

Il titolare di un'attività tiene aperto il locale al pubblico nonostante fosse senza Green Pass. Rafforzati i controlli dei carabinieri sul territorio.

I carabinieri della compagnia di Tagliacozzo nel rispetto delle direttive provenienti dalla Prefettura in accordo con il comando provinciale, hanno implementato l’azione di controllo del territorio tesa a mitigare la diffusione del corona virus.

Numerose le verifiche fatte negli ultimi giorni, soprattutto rivolte ai locali aperti al pubblico.

Nella fattispecie, i militari della stazione carabinieri di Cappadocia, nell’ambito dello stesso comune, hanno accertato una violazione da parte del titolare di una attività commerciale. Durante gli orari di lavoro, il preposto, che si identifica con il proprietario dell’impresa, ha tenuto aperto al pubblico nonostante sia risultato privo del green pass obbligatorio.

Quanto rilevato ha posto i carabinieri nelle condizioni di contestare al trasgressore la sanzione amministrativa di 400 euro, intimando, inevitabilmente, la sospensione dell’attività commerciale per un massimo di cinque giorni e comunque fino alla dimostrazione del rispetto delle condizioni di sicurezza previste dalle norme emergenziali violate.

I dati e le rituali comunicazioni sono stati trasmessi all’autorità di governo della provincia ed a quelle municipali per quanto riguarda il rispetto della chiusura imposta.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Lega, proposta di legge: “Enoturismo a burocrazia zero”

Una iniziativa studiata per incentivare il tursmo in Abruzzo
Redazione IMN

Traffico di ossa tra Milano e L’Aquila

Procura Milano archivia posizione di ingegnere "collezionista"
Redazione IMN

Marcovecchio (Lega): “Dal Covid agli enti locali”

“Superata finalmente la personale battaglia contro il Covid, mi sono rituffato nell’agone politico, ...
Redazione IMN