INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Covid, Biondi contro il Governo: “Troppi carichi sui sindaci”

Il sindaco dell'Aquila non condivide la linea intrapresa dal Governo nazionale.

“Non è condivisibile la linea del governo che ha inteso delegare ai sindaci responsabilità in ordine a scelte di carattere sanitario, presumendo che queste possano avere una qualche efficacia proibendo la frequentazione di determinate piazze o strade”.

Queste sono le parole del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, sul nuovo Dpcm firmato da Conte. Il primo cittadino del capoluogo si mostra molto critico sulla delega che è stata affidata ai sindaci circa l’opportunità di attuare misure più restrittive nei territori.

Così si legge sull’Ansa Abruzzo.

“Durante i mesi dell’emergenza gli enti locali hanno fatto fronte a sollecitazioni continue delle comunità, compiendo sforzi enormi per garantire continuità dei servizi e osservanza rigorosa delle normative in materia di contenimento da coronavirus – prosegue Biondi -. Mi chiedo per quale ragione si voglia continuare a caricare i primi cittadini di attribuzioni che non fanno altro che gravare su una già complessa e quotidiana attività amministrativa. Il governo si assuma l’onere di adottare provvedimenti in grado di salvaguardare la salute pubblica senza compromettere il futuro di imprenditori, esercenti e partite Iva che hanno già fatto enormi sacrifici per superare la prima fase della pandemia – conclude Biondi.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Giulianova non ne approfitta e l’Avezzano ringrazia: derby in parità

Quatrana pareggia e si fa espellere, i biancoverdi tengono nella ripresa. Paris su Gaeta: «Caso ...
Redazione IMN

Avezzano, Liceo Scientifico, Classico e ITIS in sciopero: ancora disagi nelle aule a causa del freddo

Gioia Chiostri

Strada dei Parchi: possibili disagi su A24 e A25

La società concessionaria fa il punto sullo sciopero del 24 luglio
Redazione IMN