INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Covid: a Pescara saltato il tracciamento

Da oggi saranno operativi 20 nuovi operatori che si occuperanno proprio di contact tracing

La Asl di Pescara corre ai ripari dopo aver preso atto delle difficoltà riscontrate nel tracciamento dei contatti dei positivi al coronavirus, saltato anche a causa della mancanza di personale. Da oggi saranno operativi 20 nuovi operatori che si occuperanno proprio di contact tracing.

Nel capoluogo adriatico e in tutta la provincia la variante inglese è responsabile del 70 per cento dei contagi.

Nelle ultime settimane il sistema sanitario è andato in tilt, non solo per quanto riguarda i ricoveri – il Covid Hospital è al completo e si fa fatica a gestire i tanti accessi quotidiani – ma anche per quanto riguarda le attività di tracciamento dei contatti dei positivi, una delle misure essenziali per contenere la circolazione del virus e spegnere sul nascere i focolai.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Mercoledì la ‘Giornata Nazionale degli Alberi’: domani la conferenza stampa di presentazione

Redazione IMN

Sante Marie aderisce al progetto “Vivere in un Comune fiorito”

La cura del verde per un paese più accogliente
Redazione IMN

VIDEO. Il futuro verde del Biometano fa tappa a Collarmele: «In Abruzzo, si producono 600 mila tonnellate di rifiuti»

Gioia Chiostri