INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Covid a Celano: boom di notizie false

I titolari di due ristoranti della città costretti a smentire le voci di contagio

A Celano resta alta l’allerta dopo gli ultimi contagi riscontrati in città. Una situazione che ha alimentato le preoccupazioni dei cittadini ma che ha generato un vortice di notizie false e prive di fondamento. I casi accertati di Covid su tutto il territorio sono 4, a cui si aggiungono 3 residenti a Celano di origine macedone.

Le false indiscrezioni hanno riguardato, in particolare, due noti ristoranti della città. I titolari sono stati costretti a chiarire pubblicamente la propria posizione. “A seguito delle voci circolate in queste ultime ore che vedrebbero il nostro chef Francesco Ranalletta (Messico) positivo al Covid-19, smentiamo fortemente e categoricamente questa voce priva di ogni fondamento”, si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook del Ristorante “Guerrinuccio”. Lo chef Ranalletta è anche uno dei componenti dello staff del Celano Calcio, finito in quarantena dopo la positività di due calciatori.

I titolari hanno invitato tutti a “non divulgare voci false se non si hanno certezze, in primis per rispetto delle famiglie chiamate in causa e poi per non alimentare questo sentimento di ansia che negli ultimi tempi proviamo un po’ tutti”.

Dura presa di posizione anche il ristorante “La Fabbrica dei Saporti”: “Si informa la gentile clientela – scrivono i titolari – che nessuno dei nostri collaboratori risulta essere positivo al Covid-19, tanto meno Massimiliano Ciccarelli. Se mai ci fosse stato del vero sarebbe stata nostra premura tenere tutti informati. Siamo tutti impauriti e ci troviamo tutti a vivere qualcosa che non abbiamo mai vissuto prima. Diffondere notizie come quella che circola da questa mattina è davvero da stupidi”.

Il sindaco Settimio Santilli ha predisposto l’esecuzione di test molecolari gratuiti (con risposta entro le 24 ore) in convenzione con la Clinica l’Immacolata e l’Istituto Spallanzani di Roma. Verranno sottoposti al tampone soltanto i pazienti a “contatto stretto ad elevato rischio”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aciam nelle scuole del territorio per educare all’ambiente, le buone pratiche s’imparano da piccoli

Redazione IMN

Tagliacozzo Unita aderisce alla manifestazione per il PPI

Manifestazione convocata per la serata di oggi per la riapertura
Redazione IMN

Coronavirus: 1497 i positivi in Abruzzo, 61 casi in più rispetto a ieri

140 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila. I dati sono aggiornati al 2 aprile.
Redazione IMN