INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Covid-19, sovraconsumo d’acqua: Abruzzo a rischio

I consumi d'acqua nella regione sono saliti fra il 20% e il 30%

Il consumo di acqua in Abruzzo è salito fra il 20% e il 30% da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus. Lo si apprende dal direttore tecnico dell’Aca, Lorenzo Livello, che all’Ansa ha parlato di “maggiori consumi come se fosse ogni giorno sabato o domenica”.

“Da quando la gente è in casa come richiesto nel DPCM – continua Livello – stiamo assistendo ad un sovraconsumo, considerando solo il fatto per esempio che si raccomanda di lavarsi spesso le mani, e che comunque stando sempre in casa, si utilizza ovviamente più acqua”.

Dopo un inverno secco, la situazione è tutt’altro che incoraggiante in vista dell’estate. “Le falde hanno poca acqua e se prima speravamo in un febbraio ed un mese di marzo piovosi, a questo punto è difficile immaginare che la situazione possa rovesciarsi. Per questo – conclude – nelle prossime settimane invieremo una comunicazione a Regione e Ato per segnalare quelle che sono le dotazioni attuali in vista della stagione estiva”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Iniziati i lavori al traforo del Gran Sasso

Marsilio: "Siamo riusciti a evitare che venisse chiusa l’autostrada a tempo indeterminato"
Redazione IMN

Fiera di Santo Stefano ad Avezzano: salta dopo 28 anni

Quella del 2020 sarebbe stata la 29esima edizione. Ma il Comune in che misura può aiutare gli ...
Redazione IMN

Virus in Abruzzo: 344 nuovi casi, +170 i guariti

I dati aggiornati ad oggi, 13 dicembre. In Provincia dell'Aquila si registrano 63 nuovi positivi.
Redazione IMN