INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Covid-19, si ferma il calcio locale

Stop dall'Eccellenza in giù, salva la Serie D. Allenamenti consentiti in forma individuale

Avezzano, è tempo di derby. Col Chieti vietato sbagliare

Stop ai campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria almeno fino al 24 novembre. Lo prevede il nuovo dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte per fronteggiare la seconda ondata di Covid-19. Un uragano quello che si è abbattuto nelle ultime ore nel campionato di Eccellenza abruzzese. Ieri si sono disputate appena quattro gare valide per l’ottavo turno. A destare preoccupazione sono gli ultimi contagi registrati nelle ultime ore. Principio di focolaio a L’Aquila, dove il club ha comunicato la positività di 5 calciato. La società ha sospeso gli allenamenti. Tra i contagiati anche il marsicano Giuseppe Catalli, che sui social ha spiegato come non abbia avuto contatti con familiari o amici di Pescina (di dove è originario) negli ultimi dieci giorni.

Primi casi di coronavirus anche all’Avezzano. Il club di via Ferrara ha comunicato la positività di due calciatori. Gruppo squadra in isolamento e allenamenti sospesi fino al 2 novembre, data in cui gli atleti termineranno la quarantena. I calciatori si sottoporranno a tamponi nella giornata di domani.

Si ferma anche il campionato di Promozione, dove ieri si sono disputate appena due partite del quarto turno. In campo Alba Montaurei-Valle Peligna (terminata 2-0 per i padroni di casa) e il derby marsicano tra Pucetta e Tagliacozzo, con la vittoria dei biancoverdi per 2-1.

Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha chiarito alcuni punti relativi allo svolgimento degli sport di contatto. Dall’esecutivo viene comunicato che “le attività motorie e di sport di base possono essere svolte presso centri sportivi e circoli all’aperto, fermo restando il rispetto del distanziamento sociale e senza alcun assembramento. Pertanto, sarà possibile solo svolgere allenamenti e attività sportiva di base a livello individuale”. “Gli allenamenti per sport di squadra, – si legge – potranno svolgersi in forma individuale, previo rispetto del distanziamento”.

Salva, oltre ai campionati professionistici di Serie A, B e C, anche la Serie D, ritenuta torneo di interesse nazionale. Per la ripartenza, salvo ulteriori proroghe alle disposizioni emanate dal governo, si dovrà attendere almeno fino al 24 novembre.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid a Collelongo: gli aggiornamenti

Positive due ragazze non residenti
Redazione IMN

Verì: “No a psicosi coronavirus in Abruzzo”

Si sta anche attivando un numero unico regionale dedicato al Covid-19
Redazione IMN

Violazione Dpcm, due sanzioni a Sulmona

Dovranno pagare una sanzione amministrativa di 400 euro ciascuno
Redazione IMN