INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Coste abruzzesi sempre sotto controllo

L'Arta procede ad ulteriori prelievi su tutto il litorale

Da Martinsicuro a San Salvo, in pratica dai confini con le Marche a quelli con il Molise. L’Arta , l’agenzia regionale che tutela l’ambiente e il territorio, dopo le analisi del mese scorso, sta procedendo ad ulteriori prelievi di campioni di acqua marina per stabilire la effettiva balneabilità delle nostre coste. I punti di prelievo dovrebbero essere in totale 117, ma in 5 di questi, non si procederà immediatamente, ma solo verso la fine del mese di giugno. Le prime analisi, delle quali si conosceranno a breve i risultati, hanno riguardato i tratti di mare che vanno da Martinsicuro a Roseto. Poi è stata la volta del territorio compreso tra Pineto e Ortona, mentre la parte più a sud dell’Abruzzo, e cioè il tratto che va da San Vito a San Salvo, rappresenterà la parte conclusiva dei prelievi che l’Arta effettuerà prima di rendere note le risultanze. I cinque punti critici della costa abruzzese, riguardano una parte della foce del fiume Tordino, due fossi esistenti a Francavilla e a Ortona, e altri due tratti di mare antistanti via Galilei e via Leopardi a Pescara. Nel complesso, però, la balneabilità regionale risulta eccellente e la riprova ne sono le numerose bandiere blù assegnate di recente alle più note località costiere.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il premio giornalistico “A. Maria Palmieri”

Nella sede avezzanese dell'ex Arssa l'ottava edizione
Redazione IMN

Da Tua a Sangritana: domani la conferenza stampa e l’indagine sull’utenza

Redazione IMN

VIDEO. Polveriera Gal Terre Aquilane, Augusto Cicchinelli si barrica dentro la sede e annuncia lo sciopero della fame, «Denuncio la cupola»

Gioia Chiostri