INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Cosimati: “Fondi per Salviano, campi da tennis e area cani”

Parla la consigliera di Fratelli d'Italia Iride Cosimati: "Il gioco di squadra, lo dico da sempre, porta risorse". Pronti per essere straformati in opere 40 mila euro a beneficio del Monte Salviano. Non solo: l'esponente di Centrodestra sta lavorando anche per il Crua e per le infrastrutture acquedottistiche.

La consigliera del Comune di Avezzano Iride Cosimati (Fratelli d’Italia) punta dritto allo sviluppo futuro della città, attraverso fondi regionali investiti in settori di estremo interesse, non solo locale. “Grazie al gioco di squadra – avverte in una nota ufficiale diramata – sono arrivati a rimpinguare la casse dell’Ente comunale una serie di contributi stanziati dalla Regione Abruzzo a beneficio della nostra città”, afferma.

“Con l’approvazione del bilancio regionale di previsione – spiega meglio l’esponente cittadina di FdI – sono stati destinati al comune di Avezzano 40 mila euro per la valorizzazione, il recupero e la messa in sicurezza del Monte Salviano, versante Avezzano e Cese, luogo particolarmente frequentato. Anche grazie alla collaborazione tra l’Assessore Liris e il nostro Comune, abbiamo ottenuto fondi per un importo pari a 20 mila euro. Fondi che il Comune di Avezzano potrà utilizzare per il rifacimento dei campi da tennis, la cui istruttoria è già in corso. Si aggiungono a questo comparto di risorse, anche 10.000 euro da destinare alle parrocchie e 15.000 euro per l’area cani”, avverte.

Per la Cosimati, con un passato intenso dal punto di vista amministrativo, in queste circostanze il gioco di squadra, la messa a sistema di più energie e istituzioni, è la chiave che apre tutte le porte. “Ho chiesto interventi per la viabilità e sto collaborando per la predisposizione delle schede del Masterplan, per il rifacimento delle infrastrutture acquedottistiche e fognarie, ormai obsolete, che saranno presentate dal Comune alla Regione Abruzzo. Ritengo che vada rivista l’importante questione del Crua ed è fondamentale che il comune sia parte attiva. – conclude la Cosimati- Formalizzerò pertanto la richiesta di revoca della decisione adottata dal Commissario Prefettizio Passerotti e chiederò al Presidente Marco Marsilio, all’assessore Guido Liris e al vicepresidente Emanuele Imprudente che ha la delega all’Agricoltura, di mettere in campo fondi e progetti per rilanciare un centro di ricerca che ha tutte le caratteristiche per essere una eccellenza regionale”, questa la sua conclusione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Marsilio: “Passi avanti per sicurezza sistema idrico Gran Sasso”

Marsilio sottolinea importanza ruolo del commissario e risultati delle attività
Redazione IMN

La presunta “paziente zero” della San Raffaele, data per morta, è viva

L’anziana donna è attualmente ricoverata all’ospedale di Chieti. A rettificare la notizia il ...
Redazione IMN

Avezzano: arrestati in flagranza due spacciatori stranieri

Redazione IMN