INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Coronavirus, il punto della situazione

Ieri la riunione straordinaria in Prefettura. Oggi, a Roseto, tutti i locali aperti al pubblico non chiuderanno.

Domani riapertura delle scuole a Roseto

Una riunione apicale e straordinaria, in Prefettura, tenuta dal Comitato ristretto dei sindaci con le Autorità sanitarie e di Protezione Civile, proprio per decidere che misure adottare e prendere a Roseto degli Abruzzi, a seguito della scoperta e della conferma del primo caso ufficiale di Coronavirus in Abruzzo.

“In questo momento – avverte il primo cittadino del Comune coinvolto, Sabatino Di Girolamo – sono in grado di confermare che oggi, venerdì 28 febbraio, tutti i locali aperti al pubblico e gli uffici rimarranno aperti”.

SCUOLE CHIUSE OGGI E DOMANI – “Il paziente interessato è ricoverato ma in buone condizioni. – fa sapere sempre il sindaco – I familiari sono isolati, monitoriati e asintomatici. Sono stati individuati luoghi e persone di Roseto con cui la famiglia è venuta a contatto e, anche con riferimento ad essi, la Asl provvederà ad attivare un’azione di monitoraggio. Ritengo opportuno mantenere – continua – a titolo cautelativo la chiusura delle scuole di Roseto fino a sabato compreso (dunque 28 e 29 febbraio).

“Sottolineo – conclude il sindaco – ancora che la chiusura è solo cautelativa e che la sospensione riguarda le sole attività didattiche e non quelle amministrative. L’ordinanza di chiusura è estesa anche al centro diurno disabili. Voglio ricordare l’opportunità di evitare i luoghi affollati e gli assembramenti , l’opportunità di rivolgersi per qualsiasi dubbio o problema al proprio medico di famiglia per un consulto telefonico, la necessità di non intasare i 118 e i Pronto soccorso”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

La Cisl ancora in campo per gli ex dipendenti Santa Croce: quali le strategie politiche?

Kristin Santucci

Controlli al mercato di Castel Di Sangro, sequestri e sanzioni

Operazione dei Carabinieri Forestali per la sicurezza alimentare
Redazione IMN

Conferenza stampa bollettini Farindola: dura contestazione parenti vittime

Redazione IMN