INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Coronavirus, attività sospese nelle Università

A deciderlo, il Ministero dell'Università e della Ricerca. Riguarda le attività universitarie e di Alta Formazione delle Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Il 22 febbraio è stata una data cruciale, per quel che riguarda la presa in carico, da parte del Governo, di provvedimenti che possano limitare il diffondersi, in Italia, del Coronavirus. Il decreto-legge sta già facendo il suo corso: l’obiettivo? Prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del virus.

In attesa dell’adozione formale dei provvedimenti consequenziali previsti dal decreto approvato in Consiglio dei Ministri il 22 febbraio, per motivi precauzionali, il Ministero dell’Università e della Ricerca invita le Istituzioni universitarie e quelle di Alta Formazione Artistico Musicale e Coreutica presenti nelle Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna a sospendere comunque, fino al 29 febbraio 2020, l’attività didattica. Anche il Piemonte ha sospeso le lezioni all’Università.

Per quanto riguarda le scuole si invita a far riferimento alle autorità locali delle Regioni dove sono presenti focolai.

Sospese per tutti a livello nazionale le gite scolastiche.

In Italia, quindi, si sta gestendo in questo modo l’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano: Serraiocco verso l’ingresso in società

Il via libera all'operazione dopo l'incontro tra l'imprenditore pescarese e Luciano D'Alessandro
Redazione IMN

Scatta l’operazione ‘All in’ nella Marsica: quattro arresti, in carcere anche un poliziotto

Gioia Chiostri

Furto notturno in un appartamento dell’Avezzano Nord: presi monili di valore, residenti sul piede di guerra

Gioia Chiostri