INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Coronavirus, Abruzzo: 51 nuovi casi

Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 817

Sono complessivamente 4317 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 51 nuovi casi (di età compresa tra 2 e 93 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 477.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3023 dimessi/guariti (+4 rispetto a ieri, di cui 19 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 3004 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 817 (+47 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 192553 test (+1626 rispetto a ieri).

58 pazienti (+8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 5 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 754 (+38 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 616 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+10 rispetto a ieri), 1019 in provincia di Chieti (+8), 1838 in provincia di Pescara (+11), 808 in provincia di Teramo (+20), 33 fuori regione (invariato) e 3 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Il prossimo report sarà trasmesso lunedì 28 settembre.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scivola durante escursione, soccorsa 64enne

I familiari hanno allertato il 118, intervenuto sul luogo con il Soccorso Alpino e Speleologico.
Redazione IMN

Scuole sicure: taglio del nastro ad Avezzano

Avezzano "città campionessa" per aver speso quasi tutti i fondi arrivati dell'edilizia scolastica.
Redazione IMN

FI Giovani Avezzano, Mattia Di Cesare Coordinatore

Nuova nomina per Di Cesare che succede a Simonelli
Redazione IMN