INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Coronavirus: 314 casi e 11 morti in Abruzzo

Il bollettino di oggi: 72 nuovi contagi in provincia dell'Aquila. 68 ricoverati in terapia intensiva

Sono complessivamente 65237* i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 314 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 98 anni).

*(il totale risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato)

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 52, di cui 13 in provincia dell’Aquila, 19 in provincia di Pescara, 12 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 11 nuovi casi e sale a 2136 (di età compresa tra 52 e 87 anni, 3 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Teramo e 4 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 4 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 52969 dimessi/guariti (+430 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10132 (-128 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 890907 tamponi molecolari (+4864 rispetto a ieri) e 354409 test antigenici (+1804 rispetto a ieri).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 4.7 per cento.

607 pazienti (-15 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 68 (-1 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9457 (-112 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 15783 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+72 rispetto a ieri), 16709 in provincia di Chieti (+123), 17086 in provincia di Pescara (+66), 14932 in provincia di Teramo (+47), 535 fuori regione (+4) e 192 (+1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Due giorni dedicati al libro “Il postfascismo a Teramo e nel teramano”

Nelle 592 pagine di Serpentini vicende storiche mai scritte prima
Redazione IMN

Sciare senza neve? A Pescocostanzo si può

Neveplast per la prima e unica pista in sintetico del centro Italia
Redazione IMN

L’Aquila, si insedia il nuovo Capo della Squadra Mobile, Marco Mastrangelo

Redazione IMN