INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Corcumello: scoperto fregio di epoca romana

Reperto segnalato da un cittadino, ora sarà oggetto di studi archeologici

Nel corso di attività ispettive della Soprintendenza nel territorio di Corcumello, è stato recuperato un imponente fregio figurato con armi di epoca romana; in antichità il reperto era stato reimpiegato nelle murature della chiesa di Sant’Anatolia, oggi ridotta a stato di rudere.

Grazie alla segnalazione di un cittadino, Francesco Eligi, e alla disponibilità dei proprietari del terreno, è stato possibile prenderne visione e operare per il recupero.

La proficua collaborazione tra la comunità locale, Comune di Capistrello (L’Aquila) e Soprintendenza, ha consentito lo svolgimento delle operazioni di spostamento del fregio, lungo m 2,20, la cui esistenza non era finora nota.

Sul lato anteriore sono rappresentate in rilievo armi di vario genere, in buono stato di conservazione e poste in successione, a comporre un insieme che attinge a un ricco repertorio iconografico tipico dell’età romana e che sarà oggetto di studio da parte degli archeologi.

Emanuela Ceccaroni, Funzionario e archeologa Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara, ha precisato: “Ipotesi affrettate possono soltanto disorientare, noi ci siamo riservati tempo per analizzare i singoli elementi”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Precariato d’Abruzzo e altre storie: il caso di LFoundry, intervista ai lavoratori ‘rimasti a casa’

Gioia Chiostri

Giornalisti d’Abruzzo sempre più aggiornati

Continuano i corsi di formazione, anche su "querele-bavaglio"
Redazione IMN

VIDEO. Riapre dopo anni lo svincolo di Santa Barbara: nuovo accesso alla SS 690 per Capistrello

Kristin Santucci