INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Conte: “Non possiamo permettere Roma-Pescara in quattro ore”

Il Presidente del Consiglio ha annunciato il nuovo piano di rilancio del Paese: la linea ferroviaria Roma-Pescara è una super priorità

L’Italia post-COVID è una Italia in attesa del grande piano di rilancio. Il Presidente Giuseppe Conte ha parlato ieri da Villa Pamphili, annunciando le priorità del piano di ripresa.

“Dobbiamo reinventare il Paese – annuncia il Presidente – è una sfida troppo impegnativa per volere solo ‘qualche riforma’. Ci sono tre grandi obiettivi: modernizzare il Paese, lavorare per una transizione energetica e rende l’Italia più impulsiva.”

Il Premier, poi, elenca i progetti che hanno raccolto maggiore sostegno per la modernizzazione del Paese: “tutti condividono l’alta velocità – continua Conte – quindi le infrastrutture, quelle ferroviarie in particolare. Non ci possiamo più permettere di percorrere Roma-Pescara in quattro ore. Come basta attendere tre ore per Palermo-Catania, e tante altre”.

“Grande sostegno anche per piano cashless, pagamento digitale, fibra ottica. In questi mesi – continua – siamo passati ad una grande digitalizzazione, per cui importante assicurare l’inclusività.”

Nel piano di rilancio, oltre alla velocizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara e alla digitalizzazione, Conte ha inserito altre priorità come economia green, bonus per donne manager e investimenti su università.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sequestrate 110 tonnellate di farina: chiuso un mulino dalla Asl

Controlli del Nas in uno stabilimento del Pescarese dedito alla molitura dei cereali.
Redazione IMN

Blitz mattutino delle Fiamme Gialle nello Stabilimento di Colella: sequestrate bottiglie e bloccata attività di produzione

Gioia Chiostri

VIDEO. “Le Beatrici” al Botticelli di Collelongo, l’opera di Benni celebrata a teatro

Alice Pagliaroli