INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Consorzi di bonifica, il centrosinistra avanza nuova proposta di legge

L’opposizione tuona: «Giù le mani dalla politica dai consorzi»

Consorzi di bonifica, il centrosinistra avanza nuova proposta di legge

«Giù le mani della politica dai consorzi di bonifica abruzzesi e dalla loro gestione». È quanto dichiarato a gran voce dai consiglieri regionali di centrosinistra Giovanni Legnini, Silvio Paolucci, Dino Pepe e Americo Di Benedetto. Stamane, nel conferenza stampa convocata a L’Aquila a Palazzo dell’Emiciclo, i dem hanno avanzato una proposta di legge in materia di Consorzi di Bonifica che assicuri maggiore indipendenza dalla politica, maggiore economicità e razionalizzazione. «Dopo aver discusso con la maggioranza e non aver condiviso le loro proposte di legge – dichiarano i consiglieri regionali – abbiamo deciso di presentarne una nostra che ha lo scopo di assicurare ai consorzi di bonifica d’Abruzzo un’organizzazione più concreta e razionale in ordine alla economicità e alla trasparenza delle loro funzioni».

«La nostra proposta – sottolineano Legnini, Paolucci, Pepe e Di Benedetto – rispetto a quanto sbandierato dalla riforma dei consorzi di bonifica abruzzesi imposta dalla Lega e dall’Assessore Imprudente, punta a dare maggior peso ai componenti eletti dai consorziati agricoli togliendo un membro alla politica per restituirlo a loro». La proposta di legge si basa, in sostanza, sull’esclusione della componente politica nel consiglio di amministrazione dei cinque consorzi abruzzesi.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano Calcio, manca il gol nel test col Fiumicino: e intanto Paris esonera Cellini

Alice Pagliaroli

Il sindaco di Avezzano vicepresidente dell’Agir

Gioia Chiostri

VIDEO. Nuovo volto per le Chiese marsicane: fondi dalla Regione per il restauro

Kristin Santucci