INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Coni: Eccellenza di “preminente interesse nazionale”

La palla passa alla Figc. Proroga trasferimenti fino al 31 marzo

Eccellenza, il Capistrello torna a vincere, tracollo Angizia

Giornata (forse) decisiva per sciogliere i nodi sulla ripartenza del campionato di Eccellenza. L’apertura è arrivata direttamente dal Coni che, a seguito della richiesta inoltrata dalla Figc, ha considerato il massimo torneo regionale di “preminente interesse nazionale”. È questo il punto cruciale sul quale è appeso il destino del campionato 20/21: la ripresa è possibile soltanto con lo ‘status’ di interesse nazionale con la conseguente equiparazione alla Serie D.

In una nota il Coni ha precisato che “ai sensi del DPCM vigente, gli eventi e le competizioni riconosciuti di interesse nazionale sono tutti gli eventi e le competizioni ricompresi nell’arco temporale dello stato di emergenza prorogato sino al 15 aprile 2021” “Pertanto – si aggiunge – nessuna decisione sul Campionato di Eccellenza può essere attribuita al Coni che si limita a recepire quanto deciso e trasmesso dalle singole Federazioni Sportive Nazionali, quindi nel caso in questione dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio”.

La questione Eccellenza sarà dunque discussa in uno dei punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Federale, in programma ai primi di marzo.

Altra novità della giornata di ieri riguarda la proroga per i trasferimenti dei calciatori fino al 31 marzo 2021. “Tali termini – si legge in un comunicato del Comitato abruzzese della Lnd – sono stati ulteriormente differiti in ragione dalle mutate esigenze di programmazione dei Campionati dilettantistici, conseguenti alla sospensione temporanea dei medesimi Campionati prevista dalle disposizioni governative in materia di misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”.

L’Avezzano Calcio ha fissato la ripresa degli allenamenti dal prossimo 5 marzo (nel rispetto delle vigenti normative anticontagio). Dopo le partenze di Battilana, Giusti, Ticchi, Viscovich e Pejic, il club biancoverde è vicino all’acquisto di due vecchie conoscenze: il centrocampista Umberto Sassarini e il difensore Antonello Tabacco.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Luminari della neurologia a convegno a Tagliacozzo

Oltre sessanta tra medici e scienziati per una settimana nella Marsica
Redazione IMN

Coro Unuci, esibizione nella Residenza dei Marsi 

Momento di solidarietà e fratellanza verso i più deboli
Redazione IMN

Controlli straordinari Carabinieri di L’Aquila: sette le denunce, due i bar chiusi

Redazione IMN