INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Condannato l’uomo che, per dieci anni, ha abusato della figlia

 

 

Dieci anni e quattro mesi di reclusione. E’ la condanna inflitta dal Tribunale collegiale di Pescara a un 46enne per violenza sessuale ai danni della figlia. Stando all’accusa del PM Andrea Papalia, l’uomo ha violentato per dieci anni la figlia, picchiandola e abusando di lei da quando aveva solo otto anni. L’imputato è stato condannato anche per maltrattamenti in famiglia: minacce di morte e offese rivolte anche alla moglie e alla figlia più piccola. I giudici pescaresi hanno anche revocato gli arresti domiciliari al 46enne e applicata la misura cautelare in carcere. Il Tribunale ha, inoltre, stabilito che il padre orco dovrà risarcire 70 mila euro alla figlia e 10 mila euro alla moglie. La parte civile era rappresentata dall’avvocato Carla Tiboni. Il pubblico ministero aveva chiesto per l’uomo una condanna a 16 anni. Stando all’accusa, il manovale avrebbe iniziato ad abusare della figlia nel 2005: con la scusa di accompagnarla dai nonni avrebbe costretto la bimba a subire rapporti sessuali. Una vicenda che si è interrotta solo il 26 maggio dello scorso anno quando la ragazzina e la madre, esasperate dall’ennesimo episodio di maltrattamenti, hanno deciso di denunciare tutto ai carabinieri.

 

Fonte AGI

Altre notizie che potrebbero interessarti

La città di Avezzano contro la depressione giovanile: sostegno ed iniziative a favore dei ragazzi in difficoltà

Gioia Chiostri

Malattie rare, è l’Abruzzo la Regione capofila per un nuovo percorso-terapeutico: salute e sanità

Gioia Chiostri

Arbitri di calcio a convegno a Celano

Sarà presente il presidente nazionale Marcello Nicchi
Redazione IMN