INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Concluso Erasmus+ “Let us Bring Europe Together for heritage”

Il progetto ha riguardato lo studio del patrimonio naturale, culturale materiale e immateriale dei territori di appartenenza di ogni scuola partecipante e la possibilità del suo utilizzo a fini imprenditoriali

Si è concluso in questi giorni il progetto Erasmus+ “Let us Bring Europe Together for heritage” di cui L’Istisuto d’Istruzione Superiore “G. Galilei” di Avezzano, diretto dal Prof. Attilio D’Onofrio, è stato partner insieme a quattro scuole della Romania, Spagna, Polonia e Lituania.

Il progetto ha riguardato lo studio del patrimonio naturale, culturale materiale e immateriale dei territori di appartenenza di ogni scuola partecipante e la possibilità del suo utilizzo a fini imprenditoriali.

Si è tenuto in Italia, presso l’hotel Le Gole di Celano, a partire dal 17 luglio il meeting di chiusura, che ha visto ospiti gli insegnanti coordinatori del progetto delle istituzioni scolastiche coinvolte.

Il meeting è stato organizzato dalla coordinatrice del progetto per l’Istituto “G. Galilei”, prof.ssa Sonia Cherubini.

Le attività di lavoro si sono protratte per quattro giorni durante i quali le delegazioni hanno avuto anche modo di partecipare al festival “Borgo Universo” ad Aielli e di effettuare una visita presso il museo del confetti Pelino a Sulmona.

Si conclude così una esperienza di collaborazione internazionale estremamente positiva che ha fatto conoscere all’estero il patrimonio culturale della Marsica e ha dato modo ai nostri studenti di conoscere altre culture e di sperimentare in prima persona strategie imprenditoriali in grado di valorizzare la propria identità culturale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Serie D, nuovo scivolone per l’Avezzano: al ‘Dei Marsi’ passa la Recanatese

Redazione IMN

Roberta Maiolini protagonista a Pescara della 20^ Rassegna dell’Editoria

Il 2 dicembre al Circolo Aternino pescarese presenterà il libro “L’amore sospeso” con Jacopo ...
Redazione IMN

VIDEO. Pescasseroli: un depuratore nel cuore del Parco Nazionale D’Abruzzo, una storia lunga 35 anni

Claudia Ursitti