INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Comunità sconvolta per morte di Antonella Venditti

Gianpio Sarracco, sindaco di Fontana Liri, ha annunciato che "nel giorno dei funerali verrà proclamato il lutto cittadino" per la morte della 32enne

Sono bastati pochi minuti per distruggere la vita di una giovane, che sognava di sposarsi e creare una famiglia, e di un’intera comunità, oggi devastata dal dolore.

Un tragico incidente ha portato via Antonella Venditti, ingegnere di 32 anni, che ieri pomeriggio stava viaggiando insieme a un gruppo di motociclisti, di cui faceva parte anche il suo futuro marito.

La perdita di controllo della sua amata due ruote, una Ducati Monster, l’invasione del senso opposto di marcia a una curva e lo schianto, un violento frontale, avvenuto alle 17 e 40, contro una Fiat Panda 4×4 al Passo del Diavolo, località Gioia Vecchio, nella Marsica.

Sono questi gli elementi emersi dai primi rilievi e dalle indagini portate avanti dagli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Avezzano, al comando del Capitano Luigi Strianese.

Da quanto appreso, proprio per la chiarezza della dinamica dell’incidente, la salma potrebbe essere riconsegnata alla famiglia già da domani, non sarebbe necessaria dunque l’autopsia sul corpo della giovane.

La Procura – come atto dovuto – ha aperto un’inchiesta, di cui è titolare il sostituto procuratore della Repubblica di Avezzano, Lara Seccacini.

Ancora increduli i cittadini di Fontana Liri, comune della provincia di Frosinone di cui era originaria la 32enne.

Gianpio Sarracco, sindaco di Fontana Liri, ha annunciato a Info Media News che “nel giorno dei funerali verrà proclamato il lutto cittadino”.

Antonella Venditti era conosciuta in paese come “una ragazza solare, una professionista brillante e una giovane promettente”.

“Spesso l’ho incontrata per questioni di lavoro – ha spiegato il sindaco – aveva rapporti con il Comune per la sua professione: era un tecnico ingegnere davvero valido. Era una ragazza sorridente, brava, sempre disponibile”.

Il sindaco si è poi detto vicino alla famiglia della ragazza, “una famiglia di brave persone, persone di sani valori”; “tutti noi siamo colpiti, l’intera comunità è distrutta da questa notizia terribile”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Attentato di Barcellona: sono due le vittime italiane

Redazione IMN

Allerta Gialla in Abruzzo: rischio esondazione in Marsica

Si prevedono per questa domenica precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale. Il Centro ...
Redazione IMN

La Asl 1 ricostruisce la tragedia della bambina deceduta: domani il riscontro diagnostico

Redazione IMN