INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Comunali: in Abruzzo 48 comuni al voto

Alle urne 230 mila cittadini: L'Aquila e Ortona i più grandi

Sono 48 i comuni al voto in Abruzzo nella tornata delle amministrative del 12 giugno prossimo: sono complessamente circa 230 mila gli abruzzesi che hanno diritto ad entrare nell’urna.

Cinque i comuni con oltre 15mila abitanti nei quali quindi è previsto il ballottaggio il 26 giugno prossimo qualora nessuno dei candidati abbia superato il 50% dei consensi: oltre all’Aquila, con 69.600 residenti, Ortona (Chieti) con 23.245, San Salvo (Cheti) con 18.848, Spoltore (Pescara) con 18.566 e Martinsicuro (Teramo) con 15.484.

Poi, ci sono le sfide in comuni importanti con oltre 10mila abitanti, Atessa (Chieti) con 10.761 e Tortoreto (Teramo) con 10.442 e con oltre 7mila, Pratola Peligna (L’Aquila) con 7.840 abitanti.

Ad Ortona, dove il centrodestra è spaccato, concorrono il sindaco uscente, Leo Castiglione, in rotta con i partiti e in campo con cinque liste civiche, Angelo Di Nardo appoggiato da Fratelli D’Italia, Lega, Ortona Libertà e Bene Comune, Ortona Sociale e Ortona Futura, il candidato sindaco del centrosinistra a trazione civica, Ilario Cocciola, e Francesco Terra, candidato sindaco di Ancora Italia.

A San Salvo sono in lizza, alla guida del centrodestra, Emanuela De Nicolis, della Lega, che si presenta in continuità con l’amministrazione del sindaco uscente, Tiziana Magnacca, anche lei salviniana, il candidato del centrosinistra, Fabio Travaglini, e l’atro candidato di area centrosinistra con una coalizione di liste civiche Giovanni Mariotti, medico chirurgo dell’ospedale di Vasto (Chieti).

Anche a Spoltore si presenta un centrodestra spaccato: in questa area si candidano a sindaco Pierpaolo Pace, consigliere comunale uscente, Marco Della Torre e Nelson Anzoletti. Il candidato sindaco del centrosinistra è Chiara Trulli, del Pd, vice sindaco uscente della Giunta guidata da Luciano Di Loreto, non ricandidabile dopo due mandati.

A Martinsicuro, altro centro dove il centrodestra è diviso, scendono in campo il ricandidato sindaco uscente, Massimo Vagnoni, eletto nel 2017 in quota centrodestra, e che poi ha consolidato la sua caratteristica civica, Emma Zarroli, presidente del Consiglio comunale uscente, e il candidato sindaco del centrosinistra, Simona Lattanzi.

A Tortoreto corrono il ricandidato sindaco uscente, Domenico Piccioni, civico di centrodestra, il candidato sindaco sostenuto dalla Lega Nico Carusi e per il centrosinistra, Mauro Calvarese.

Ad Atessa in campo il ricandidato sindaco uscente sindaco Giulio Borrelli, giornalista ed ex direttore del Tg1, e Gilberto Testa, coordinatore di Forza Italia ed ex amministratore di Atessa.

A Pratola Peligna in corsa il ricandidato sindaco Antonella Di Nino, per il centrodestra e l’imprenditore Alfonso Fabrizi, per il centrosinistra.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid: in Abruzzo 126 nuovi positivi e 42 guariti

Tasso di positività a 1,93 per cento. 19 contagi in provincia dell'Aquila
Redazione IMN

Sulmona: contagi fermi da 9 giorni

47 i casi totali ma c'è carenza di personale medico
Redazione IMN

‘Uno spot per l’Abruzzo’, artisti e operatori del mondo del cinema raccontano le bellezze della regione

Redazione IMN