INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Colto da malore sul Gran Sasso, escursionista soccorso

Una giornata piena di interventi quella di ieri per gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese. Dopo il fondamentale soccorso prestato ai Vigili del Fuoco vittime dell’incidente aereo di Fonte Vetica, i tecnici del Cnsas si sono diretti verso Sella di Monte Aquila per recuperare un escursionista colto da malore. I tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) nella serata di ieri hanno prestato soccorso a un cinquantaduenne di Casale Monferrato (Alessandria) colto da sindrome vertiginosa in prossimità di Sella di Monte Aquila sul Gran Sasso. L’uomo, impossibilitato a reggersi sulle proprie gambe a causa del problema vaso-motorio grave, è stato stabilizzato sulla barella dal medico del Soccorso Alpino e portato a spalla dai tecnici fino a Campo Imperatore. Ad attenderlo sul piazzale davanti all’albergo, l’ambulanza per recarsi all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. L’allarme è stato lanciato nel tardo pomeriggio di ieri dalla moglie dell’escursionista. Alle operazioni di soccorso hanno partecipato anche i tecnici della Guardia di Finanza.

 

Fonte e foto: Soccorso alpino e speleologico Abruzzo

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ad Ovindoli tutto aperto già da dicembre: si conferma una delle mete preferite del Centro Italia per lo sci

Redazione IMN

Capistrello, si dimette il Presidente del Consiglio Francesco Bisegna

Redazione IMN

Luco dei Marsi da encomio del Presidente della Repubblica per il progetto ‘Un calendario per la Costituzione’

Redazione IMN