INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Collelongo piange Vincenzina portata via dal Covid

Il sindaco Rosanna Salucci: "Non siamo ancora usciti da questa guerra, non abbassiamo la guardia"

Nella Asl1 scoppia la polemica: «Test a tutti gli operatori»

La comunità di Collelongo è in lutto per la prematura scomparsa di Vincenzina, 73enne di Collelongo portata via dal Covid.

La donna, dopo essere stata contagiata dal Covid, era stata ricoverata presso l’ospedale di Avezzano prima di aggravarsi ed essere quindi trasferita all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila, dove è deceduta nella notte.

Da quanto appreso, la 73enne – che non aveva particolari patologie – si sarebbe dovuta sottoporre al vaccino ad aprile, ma la positività al Coronavirus non ha permesso l’inoculazione.

Nel nosocomio aquilano è ancora ricoverato il marito della donna, anche lui positivo al Covid, ma non in gravi condizioni.

“Purtroppo il Covid porta via un’altra concittadina. Vincenzina ti ricorderemo per il tuo sorriso, per la tua gentilezza, per la tua laboriosità per la tua famiglia – spiega il sindaco di Collelongo, Rosanna Salucci – Ai familiari le nostre più sentite condoglianze e la nostra vicinanza in questo momento di forte dolore. Non siamo ancora usciti da questa guerra, non abbassiamo la guardia!“.

I funerali della 73enne si svolgeranno domani.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Droga: arresto per detenzione di cocaina e hashish

In manette un 59enne pregiudicato
Redazione IMN

Esplosione da compressione, pensionato di Trasacco al Pronto Soccorso

Sono intervenuti i militari della stazione locale e i Vigili del Fuoco, che hanno ricostruito la ...
Redazione IMN

Nasce lo sportello virtuale dell’Ordine degli Avvocati di Avezzano

I difensori marsicani si mettono a disposizione della collettività per chiarimenti, spiegazioni, ...
Redazione IMN