INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Collarmele, più di mezzo milione per la sicurezza sismica

Partiranno tra poco i lavori di messa in sicurezza della palestra comunale e del muro di contenimento di Via Marinacci, grazie all’accettazione, da parte del Ministero di Economia e Finanza, della richiesta di spazi finanziari operata dall’amministrazione di Antonio Mostacci.
Un sì importante quello del MEF, che denota come Collarmele sia un comune “virtuoso”: i fondi, oltre 560mila euro, sono totalmente interni e, come spiega Mostacci «è stato possibile spendere questo avanzo di bilancio per l’adeguamento sismico di immobili e proprietà pubbliche solo grazie agli spazi finanziari concessi» . Il primo cittadino non nasconde la soddisfazione per le prossime ristrutturazioni: «la palestra, che dopo alcune verifiche non era risultata sicura, arriverà ad un coefficiente di sicurezza sismica pari all’unità, misura che indica la totale sicurezza dell’immobile». Tra pochi giorni partirà il bando per l’assegnazione dei lavori su entrambe le aree e successivamente, assicura Mostacci, «partirà la gara per una nuova gestione dell’impianto sportivo». Continua così l’attenzione alla sicurezza del comune di Collarmele, che aveva già coinvolto la chiesetta cimiteriale del paese. «Continuiamo nella messa in sicurezza degli immobili pubblici per garantire alla comunità spazi adeguati e solidi» ha concluso Mostacci.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A Celano Santilli azzera la Giunta

Redazione IMN

Questa sera, nella Marsica, si accende di nuovo il nome di Amatrice

Gioia Chiostri

VIDEO. Case sicure e agevolazioni fiscali, ora si può con il ‘Sisma bonus’

Claudia Ursitti