INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Civitella Roveto, al via le candidature per la gestione degli impianti sportivi

Novità in corso per l’ambiente sportivo di Civitella Roveto. È stato pubblicato ieri, 11 gennaio, infatti, il ‘Bando di gara per l’affidamento in concessione, mediante procedura aperta, della gestione e l’utilizzo degli impianti sportivi comunali in Civitella Roveto, per un periodo di anni 3, decorrenti dalla data di sottoscrizione della convenzione’.

L’impianto sportivo del paese rovetano comprende il campo da calcio in erba con lo spogliatoio, il campo da calcetto e la piscina. Sono ammessi a partecipare: associazioni e società sportive dilettantistiche, riconosciute dal CONI, associazioni sportive che si appoggiano a federazioni nazionali e i vari enti di promozione sportiva. I soggetti interessati alla partecipazione dovranno far pervenire, negli uffici del protocollo, i documenti cartacei con l’indicazione specificata del mittente, l’indirizzo del Comune e la dicitura inerente l’avviso pubblico per la selezione delle associazioni sportive dilettantistiche, cui affidare la gestione degli impianti sportivi comunali. Il termine di scadenza entro il quale presentare la domanda è il 31 gennaio alle ore 12. Il plico che verrà consegnato dovrà contenere tre buste, rispettivamente amministrativa, tecnica ed economica. Quest’ultima dovrà presentare l’offerta del candidato gestore degli impianti.

Il Bando si propone di soddisfare molti obiettivi come, in primis, la promozione della pratica sportiva a Civitella Roveto. Si vuole, inoltre, attraverso il via di questa gara, valorizzare gli impianti sportivi di proprietà del Comune, come ha precisato Pierluigi Oddi, vicesindaco e assessore allo sport, contattato dalla Redazione di InfoMediaNews.it. «La differenza del Bando attuale, rispetto a quelli degli anni precedenti, riguarda, in particolar modo, la durata che esso prevede dell’affidamento della gestione impiantistica. Durata che è stata allungata a tre anni, rispetto a un solo anno previsto in passato», spiega l’avvocato Oddi. «Questa maggiore durata si colloca nell’ottica di promuovere una continuità gestionale, che permetta agli investitori di avere il tempo necessario per progettare e attuare determinate migliorie alle strutture, qualora essi le ritenessero utili».

Il Comune ha inoltre «fatto richiesta all’Istituto di Credito Sportivo un finanziamento per risistemare il campo di calcetto. È nostro obiettivo, infatti, consegnarlo ai nostri ragazzi nelle condizioni ideali per consentire loro di giocare ed allenarsi ai massimi livelli», aggiunge. «Le proposte che perverranno al protocollo comunale, ovviamente – conclude Pierluigi Oddi – saranno valutate anche in base all’esperienza pregressa di chi si candida a divenire gestore dell’impianto sportivo civitellese». Esperienza e competenza sono, del resto, canoni imprescindibili richiesti a chi, per tre anni, avrà l’impegno e il prestigioso onere di garantire, a un’intera comunità, le condizioni ideali per praticare sport, senza l’incomodo di allontanarsi troppo da casa propria.

 

 

Foto di: digilander.libero.it

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Meteo: piogge forti per l’Italia Nord-Occidentale

Redazione IMN

Consiglio regionale d’Abruzzo: sì a progetti di legge sulla Protezione Civile e al sostegno alle PMI

Redazione IMN

Jacopo De Foglio è della Salernitana: Lotito lo accoglie all’Arechi e lo blinda per due anni

Alice Pagliaroli