INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Cgil, Cisl e Uil Abruzzo: «La manovra economica del Governo non produce lavoro»

«Il contrasto alla povertà è senza dubbio una priorità per il Paese, ma la povertà non si combatte se non c’è lavoro: in questa manovra mancano le risorse per gli investimenti poiché’ si privilegia la spesa corrente, si preannunciano ulteriori tagli e si introducono misure che non determinano creazione di lavoro ma rischiano di rappresentare mere politiche di assistenza».

 

 

E’ quanto emerso ieri mattina nel corso dell’assemblea provinciale di Cgil, Cisl e Uil Abruzzo sulla prossima manovra economica, che si è svolta nell’auditorium della Camera sindacale della Uil a L’Aquila. Ai lavori ha partecipato anche Antonio Foccillo, segretario nazionale Uil, in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil nazionali, che ha illustrato i contenuti della piattaforma unitaria ‘Le priorità di Cgil, Cisl, Uil per la legge di bilancio 2019.

 

Presenti anche Michele Lombardo, segretario regionale Uil Abruzzo, in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil Abruzzo, il segretario provinciale di Cgil L’Aquila, Francesco Martelli, e quello provinciale Cisl, Paolo Sangermano.

 

Dai lavori è emerso, tra l’altro «che ci sono risorse ferme, bloccate ma con i no e con l’inerzia non si va da nessuna parte. La burocrazia è un freno che i sindacati non possono accettare. Inoltre, se il Pil non cresce, l’Italia non può neanche pagare il debito che, nonostante i sacrifici imposti da un’austerità inaccettabile, continua a crescere».

 

C’è qualcosa che non funziona. Le regole vanno rispettate ma i sindacati chiedono che vengano modificate quelle norme europee sbagliate che impediscono di realizzare lo sviluppo del nostro Paese e che ci costringono ad essere sotto schiaffo della burocrazia europea. Il sindacato italiano e quello europeo sono pronti a collaborare per ottenere questo risultato.

 

Fonte: ASIPRESS

Foto di: La Notizia.net

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tagliacozzo: aggredisce la compagna, arrestato dai Carabinieri

Redazione IMN

Collelongo dona 4175 euro ad Arquata del Tronto, paese in cui ‘Il coraggio non trema’

Kristin Santucci

Celano, riapre Vico Gradisca, Santilli: «Segno di civiltà»

Luca Sabatini