INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Cerca di gettare la ex nel fiume Pescara, arrestato

L’uomo di origine marocchina si era spacciato su Whatsapp per un amico della ex compagna

Gli agenti di Polizia di Pescara hanno arrestato ieri pomeriggio un uomo di origine marocchina perché ha tentato di far cadere la ex nel fiume Pescara.

L’uomo già pregiudicato per reati contro la persona e droga, è stato colto in flagranza mentre spingeva con violenza la ex dal ponte D’Annunzio per cercare di gettarla nel fiume. Accortosi dei poliziotti ha subito mollato la presa ed ha tentato di fuggire, ma è stato raggiunto e bloccato sul lungofiume dei Poeti.

Gli accertamenti hanno portato alla luce una situazione pregressa di violenza di genere alla vittima, ex compagna, che nonostante l’interruzione della relazione ha continuato a perseguitarla. Il responsabile ha tratto in inganno la donna spacciandosi per un suo amico tramite un falso account Whatsapp e invitandola all’incontro. All’ennesimo rifiuto di tornare insieme ha cercato di buttarla nel fiume sottostante.

Il pronto intervento della Polizia ha evitato un ennesimo femminicidio. La donna è stata soccorsa dal 118 per le lesioni riportate e l’uomo è stato associato al carcere di Pescara.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Frana nella Valle Roveto: crolla parte di una collina sulla strada

Gioia Chiostri

VIDEO. Avezzano: il punto sulla sicurezza delle Scuole d’infanzia, primarie e medie

Gioia Chiostri

Aciam, ad Aielli la medaglia dell’economia circolare a filiera corta: con l’impianto di compostaggio, marchio di qualità a km 0

Gioia Chiostri