INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Celano: Riesame revoca misura interdittiva per Maceroni

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame dell’Aquila, che ha accolto l'appello dell'imprenditore marsicano. Camera di Consiglio riunita oggi

Immediata cessazione della misura interdittiva che stabiliva, per l’imprenditore marsicano Giovanni Maceroni, il divieto di esercitare attività professionali o imprenditoriali per sei mesi.

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame dell’Aquila.

L’imprenditore, indagato per turbativa d’asta nella gara di affidamento degli impianti sportivi di Celano, è difeso dall’avvocato Crescenzo Presutti, del foro di Avezzano.

La Camera di Consiglio, composta da Stefano Iannaccone (presidente), Giovanni Spagnoli (giudice) e Niccolò Guasconi (giudice relatore) si è riunita oggi, giovedì 25 marzo 2021.

Nella maxi inchiesta sono state indagate 56 persone, 25 delle quali raggiunte da misure cautelari, otto – tra cui il sindaco di Celano Settimio Santilli e l’ex parlamentare di Forza Italia Filippo Piccone – sono finite inizialmente agli arresti.

Il provvedimento per Maceroni ha effetto immediato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Liris: «Bilancio Regione vero e con un’anima»

L'assessore al bilancio: «Bilancio non elettorale che non lascia indietro gli “ultimi”»
Redazione IMN

Miss Sorridi Con Noi al reparto di pediatria di Avezzano

Sarà in visita il 20 dicembre all’Ospedale della città capofila della Marsica per portare doni a ...
Redazione IMN

Avezzano Calcio: altro arrivo dal mercato, Massimo Assisi è biancoverde

Redazione IMN