INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Morte Di Tana: presentata denuncia per omicidio colposo

Pare si allunghino delle ombre sulla morte dello storico fotografo di Celano, morto in Ospedale, dove era ricoverato. Di Tana era positivo al Coronavirus. Una notizia, quella della sua scomparsa, che ha squarciato ancora di più l'umore nero degli ultimi tempi per via della pandemia.

E’ la famiglia dello storico fotografo di 83 anni che ha deciso di sporgere contro ignoti una denuncia-querela per omicidio colposo.

Sarà l’avvocato Lucio Cotturone, del foro di Avezzano, che si occuperà della vicenda. Vittorio Di Tana, conosciuto e amato da tutti, un signore distinto e dall’educazione esemplare, così come viene ricordato, è morto a seguito dell’aggravamento delle sue condizioni di salute. Era risultato 10 giorni fa circa positivo al Coronavirus. L’anziano era anche cardipatico.

L’83enne è morto in Ospedale, era ricoverato nel reparto di Malattie Infettive. La Procura dovrebbe aver già disposto che la salma resti a disposizione del PM per un eventuale esame autoptico.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regione Abruzzo, pubblicato il bando ‘servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali’

Redazione IMN

Vertenza Conad: Lolli incontra sindacati, azienda e Comuni, esubero per 66 lavoratori

Redazione IMN

Avezzano, Terza Giornata Mondiale dei Poveri

La Celebrazione eucaristica il 17 novembre all’Istituto Don Orione
Redazione IMN