INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Celano, inaugurata 700Dante

L'installazione artistica dedicata a Dante Alighieri

La cultura come stimolo per la crescita della città. Spesso le iniziative comunali sono viste come un fardello, quando invece sono delle opportunità per lo sviluppo del nostro territorio, ricco di storia, arte e cultura. Nella cultura risiede la chiave per far crescere insieme la nostra città, ricca di personaggi importanti, come il Beato Tommaso da Celano e di evidenze storico-artistiche.

L’idea dell’amministrazione comunale è stata quella di approvare la proposta culturale 700Dante, fatta dall’artista Antonella Ciaccia e dedicata a Dante Alighieri. Sabato 9 ottobre c’è stata l’inaugurazione delle installazioni dantesche, il luogo scelto è stato un tratto di via Luigi Giuliani, nei pressi del Parco della Rimembranza. L’installazione è composta da 3 panchine personalizzate e relative alla Divina Commedia; da pannelli informativi sull’opera; dalla “Divina sospesa” con l’installazione di alcune terzine proiettate a terra grazie ai raggi del sole; da un tableau con dispenser e crucipuzzle; da gadget personalizzati dedicati ai più piccoli. È stato anche possibile acquistare libri e fumetti sul tema grazie alla disponibilità della Libreria Mondadori di Avezzano.

Oltre al Sindaco Settimio Santilli hanno partecipato l’Assessore alla Cultura Antonella De Santis e l’Assessore all’Istruzione Lisa Carusi.
Presenti anche gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico (sezione distaccata di Celano) i quali hanno letto alcune terzine della Divina Commedia svelando contemporaneamente le suddette panchine.

“Continua il nostro percorso culturale dopo gli eventi estivi – dichiara l’Assessore alla Cultura Antonella De Santis – con l’omaggio al Sommo Poeta ed al nostro concittadino il Beato Tommaso da Celano. Due appuntamenti che hanno un denominatore comune: contribuire alla crescita culturale della nostra comunità. Proseguiamo su questa strada convinti come siamo che attraverso la conoscenza ed il sapere possiamo aiutare,specialmente i giovani, ad aprirsi a nuove opportunità e spazi di dialogo.”

“Ritengo che iniziative di questo genere – dichiara l’Assessore all’Istruzione Carusi – molto vicine al mondo dei più giovani in quanto creano un tipo di esperienza più immediata e più “leggera”, possano contribuire alla conoscenza di uno straordinario personaggio quale è stato Dante Alighieri, destando curiosità nei più piccoli e suscitando interesse negli adolescenti.”

Altre notizie che potrebbero interessarti

80 anni fa nasceva Vito Taccone

L'8 maggio 1940 nasceva ad Avezzano il "Camoscio d'Abruzzo": vinse otto tappe al Giro e un Giro di ...
Redazione IMN

I sindaci di Capitignano e Oricola aderiscono a Fratelli D’Italia

I due primi cittadini hanno aderito formalmente e ufficialmente al partito. Biondi, commissario ...
Redazione IMN

18esima visita a Canistro Superiore per ‘Sapori d’Autunno’

Redazione IMN