INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Caso di Nicola: lesioni compatibili con incidente

Intanto i Carabinieri del Ris stanno analizzando i campioni della tappezzeria della macchina sequestrata. Il ragazzo è caduto accidentalmente: la morte di Di Nicola è stata una sfortunatissima disgrazia. La seconda autopsia non ha evidenziato segni di un diverso epilogo.

E’ stato un incidente. Uno sfortunatissimo incidente, una disgrazia che ha portato via ai suoi affetti Manuel Di Nicola, 33enne giovane papà di San Benedetto dei Marsi. Questo emergerebbe dall’esito dell’ultima autopsia che è stata effettuata sul cadavere rinvenuto in un canale del Fucino, dal secondo medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica di Avezzano (del caso se ne occupa il PM Cerrato).

In base all’esame, si è trattato di una disgrazia: una caduta accidentale nelle acque del canale fucense, dopo che il giovane ha lasciato alle sue spalle la macchina della suocera che aveva preso per allontanarsi da casa, dopo il battesimo del figlioletto. E’ stato quindi vittima di un incidente, non vi è, tra le pagine di questa brutta storia, alcuna mano violenta.

Si attende ora che il PM riconsegni la salma ai familiari per la funzione di addio e che chiuda definitivamente questa triste pagina di lutto.

La morte è stata naturale. Nell’ultimo esame autoptico, il medico legale D’Ovidio ha affiancato la dottoressa Ricci, che aveva provveduto già alle prime ricognizioni.

Ci vorrà ancora del tempo, però, per avere gli esiti degli esami tossicologici sul corpo del giovane sanbenedettese. Di Nicola forse è rimasto bloccato con la macchina nei pressi del terreno agricolo dove è stata ritrovata, impantanata nel fango. A piedi, forse, è andato avanti camminando, per tornare a casa e poi potrebbe essere rimasto vittima della caduta accidentale nel canale del Fucino, dove ha perso la vita annegando.

Intanto i Carabinieri del Ris di Roma stanno analizzando i campioni di tappezzeria dell’auto, una Fiat Punto Bianca, prelevati il 2 aprile scorso, quando sono arrivati a San Benedetto dei Marsi.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Screening: lavoro infermieri esempio per altri

Opi: "Tutti gli infermieri si sono distinti per la loro grande professionalità, umanità, ...
Redazione IMN

Coronavirus: accertamenti su paziente ricoverato a Pescara

Avviati precauzionalmente i protocolli di sicurezza sui familiari e contatti stretti, mentre è in ...
Redazione IMN

Allarme esperti: 5 milioni di italiani sono malati di diabete ma 1 milione non sa di esserlo

Redazione IMN