INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Carta Sia, registrate numerose adesioni per il sostegno attivo alle famiglie avezzanesi

Un progetto da non farsi sfuggire dalle mani, per chi, in un momento di difficoltà, ha bisogno di ricevere assistenza economica ed aiuti concreti.

Sono state oltre 240 le richieste presentate nei primi tre giorni di apertura degli sportelli dedicati, e un centinaio le famiglie che vi si sono rivolte per ottenere informazioni circa i requisiti per accedere ai benefici previsti nel nuovo piano di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA),che consentirà a nuclei familiari in difficoltà di ottenere contributi fino a 400 euro, erogati su una carta di pagamento elettronica (Carta Sia). L’Amministrazione comunale, per agevolare l’accesso dei cittadini in possesso dei requisiti ai benefici, nonché la massima informazione agli utenti, aveva disposto, per sabato 3 settembre, l’apertura straordinaria dell’ufficio. Alle istanze delle tantissime famiglie che si sono rivolte agli sportelli, ha corrisposto l’efficiente organizzazione predisposta dall’assessorato ai Servizi sociali e degli addetti, che hanno diffusamente assistito le famiglie interessate facendo sì che l’afflusso si mantenesse scorrevole.

 

«La campagna informativa comunale su questa nuova opportunità per le famiglie in difficoltà ha funzionato perfettamente – ha sottolineato soddisfatto l’assessore Fabrizio Amatilli – la comunicazione, effettuata attraverso tutti i mezzi, e amplificata anche attraverso il social network più seguito, è arrivata in modo capillare alla cittadinanza, per la quale lavoriamo e alla quale continueremo ad essere vicini con tutti i mezzi. Le domande continueranno ad essere accettate fino a esaurimento, e fino ad allora gli uffici sono a completa disposizione anche per fornire informazioni e assistenza».

 

Ottenere numerosi riscontri positivi da parte della popolazione, che apprezza non solo perché ne ha necessità, ma anche perché si ritiene fortunata di queste utili iniziative, dà onore all’intera città e a tutti gli organizzatori del progetto. Pensare in grande, molte volte, anche quando ci si trova nei più piccoli luoghi ed ambienti, può fare la differenza, come si è riscontrato, proprio in questi giorni, ad Avezzano.

Foto di: www.avezzanoinforma.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giulianova: torna il Festival internazionale delle bande musicali

Redazione IMN

Incidente stradale mortale nel Pescarese, 23enne perde la vita

Redazione IMN

VIDEO. È già vigilia di campionato: in campo serie D ed Eccellenza

Alice Pagliaroli