INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Caro gasolio, marinerie in sciopero da notte scorsa

Padovano: "Rischio concreto di non avere pesce locale su tavoli"

Dalla notte scorsa è ripreso lo sciopero di molte marinerie italiane fra cui quella di Pescara per protestare contro il caro gasolio.

Dopo numerosi incontri, fra cui quello che si era tenuto due settimane fa all’Aurum di Pescara, è stata presa la decisione di non andare in mare.

Da mesi le marinerie protestano per il consistente aumento del gasolio che sta portando sul lastrico gli armatori che ormai non riescono più a coprire neanche le spese. Del problema erano stati investiti anche i parlamentari abruzzesi e la Regione Abruzzo. Nei giorni scorsi anche alcune associazioni di categoria, fra cui la Confcommercio di Pescara, per bocca del presidente Riccardo Padovano avevano lanciato l’allarme sul rischio concreto di non vedere più il pesce locale sulle tavole dei locali e delle famiglie abruzzesi.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Poste, tutti i titolari di carte potranno partecipare al Cashback

Poste Italiane sostiene il programma "Italia Cashless", lanciato dal Governo per incentivare i ...
Redazione IMN

Novità assoluta: la Asl 1 apre l’Unità di crisi per combattere le emergenze di neve e sisma

Redazione IMN

Zes, Bellanova: “Ortona apripista per resto Meridione”

Prima altre otto, attenzione a economia del mare e logistica
Redazione IMN