INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Carcere massima sicurezza dell’Aquila invaso dai topi

Nardella (UILPA): “Dotare il presidio oltre che di block house di "block mouse”

“Oltre ad un block house al carcere di Massima sicurezza dell’Aquila ci sarebbe bisogno di un block mouse. Quello che è apparso agli occhi dei dirigenti UIL PA polizia penitenziaria Gianni Allegritti e Anacleto Rossi al penitenziario delle Costarelle ha davvero dell’incredibile. Un topo di enormi dimensioni ha cercato di fare, infatti, il suo ingresso nella locale caserma agenti“. Così in una nota il segretario generale territoriale UIL PA polizia penitenziaria, Mauro Nardella.

“Non sarebbe la prima volta che una cosa del genere accade segno che qualcosa e subito a livello di derattizzazione va assolutamente effettuato.

Il fatto poi che tale evento fa seguito al nugolo di mosche che nelle settimane scorse ha praticamente invaso la mensa agenti, unito ai rilievi evidenziati alla UIL PA dagli stessi Allegritti e Rossi sullo stato di degrado nel quale versa il locale spogliatoio, farebbe denotare scarsa attenzione all’opera di prevenzione e protezione che in un presidio pubblico così importante non dovrebbe mai mancare”.

Anche per questo motivo nelle prossime settimane, così com’è fatto per l’Istituto di pena di Avezzano, il segretario generale territoriale UIL PA polizia penitenziaria Mauro Nardella, si recherà a L’Aquila per effettuare un’ approfondita ispezione sindacale il cui esito sarà riportato in un dossier da inviare al Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tagliacozzo conferisce civiche Benemerenze

Cittadinanze onorarie ai coniugi Rodolfo e Olga Salciccia e al prof. Domenico Amicucci e altre ...
Redazione IMN

Eligi: la Tari aumenterà più per i piccoli che per la grande distribuzione

«Aumenti dal 19 a uno spropositato 57% per i piccoli, un irrisorio 0,8% per i grandi»
Redazione IMN

Febbo indagato, “Io estraneo ai fatti”

Il legale: "Il mio cliente in buona fede, il denaro trovato non è profitto del reato di corruzione ...
Redazione IMN