INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Carabiniere abruzzese travolto e ucciso nel bergamasco

La vittima era nata a Sulmona. Il conducente arrestato per omicidio stradale. Cordoglio di Marsilio: «Vicino ai familiari»

Carabiniere abruzzese travolto e ucciso nel bergamasco

Un carabiniere di origini abruzzesi è stato travolto e ucciso da un’auto. Emanuele Anzini, 41 anni, originario di Sulmona, ha perso la vita durante un posto di controllo a Terno d’Isola, in provincia di Bergamo.

Anzini, appuntato del Nucleo radiomobile di Zogno e padre di una bimba che vive in Abruzzo, è stato trascinato per cinquanta metri da un’auto guidata da un cuoco 34enne di Sotto il Monte, probabilmente in stato di ebbrezza. Il conducente è stato arrestato per omicidio stradale. All’uomo era già stata ritirata la patente nel 2018.

Cordoglio per la morte del Carabinieri abruzzese è arrivato anche dal Governatore della Regione Marco Marsilio: «Ho appreso con profondo dolore la notizia del tragico episodio di Terno d’Isola, nel bergamasco, dove è rimasto ucciso l’appuntato dei Carabinieri del Nucleo radiomobile Emanuele Anzini, originario di Sulmona (L’Aquila). In questa dolorosa circostanza desidero esprimere la mia solidale vicinanza all’Arma dei Carabinieri e la commossa partecipazione ai familiari dell’appuntato Anzini».

Altre notizie che potrebbero interessarti

‘Giacaranda diario di un’anima vagabonda’ racconta la femminilità

Redazione IMN

Bloccata la linea ferroviaria tra Montesilvano e Silvi per un finto ordigno sui binari

Redazione IMN

Babbo esce allo scoperto, domani presenta il programma alla città

Il candidato sindaco: «C’è necessità di ritrovare un punto di incontro tra politica e cittadinanza. ...
Redazione IMN