INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Cappadocia riavrà la sua farmacia, carta bianca dalla Regione: verso l’ampliamento

Si schiarisce l’orizzonte grigio di Cappadocia, oscurato dalla chiusura della farmacia locale, avvenuta nel novembre dello scorso anno. Raggi di speranza tornano ad illuminare il paese, a metà tra Abruzzo e Lazio, una speranza forse, oggi, trasformatasi in concreta possibilità di riconquistare un servizio necessario all’intera comunità cappadociana. La novità arriva direttamente dalla città di Pescara, dove, nella mattina di oggi, 29 giugno, si è tenuto l’incontro tra il neosindaco Lorenzo Lorenzin e l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci.

 

«Ho incontrato oggi l’assessore Paolucci – racconta Lorenzo Lorenzin alla Redazione di Info Media News – il quale mi ha assicurato che da parte della Regione c’è la piena disponibilità alla riapertura della farmacia di Cappadocia». Il centro montano d’Abruzzo, dunque, tornerà ad avere un prezioso servizio per l’intera cittadinanza, il quale funzionerà, inoltre, secondo un ampliamento delle fasce orarie lavorative. «L’apertura del dispensario sarà completa – spiega, a tal proposito, il primo cittadino – Ora dobbiamo chiudere l’accordo con la presidente dell’Ordine dei farmacisti della Provincia di L’Aquila, la dottoressa Angela Pellacchi, che aveva già promosso una manifestazione di interesse per la questione oggetto d’argomento».

 

Non c’è quindi ancora una data, in quanto domani il sindaco Lorenzin dovrà consultarsi con la dottoressa Pellacchi, la quale dovrà inviare alla Regione una lettera per presentare una richiesta ufficiale, anche da parte sua, di riapertura ed ampliamento d’orario del servizio di farmacia. «Il responsabile dell’ufficio tecnico ha già stabilito la messa a norma dell’edificio, dalla Regione abbiamo avuto carta bianca, quindi Cappadocia tornerà ad avere un punto per l’acquisto dei farmaci e per la consultazione medica in casi di problemi di salute, che funzionerà in base ad orari standard».

 

«Inutile esprimere la mia soddisfazione. – conclude il sindaco Lorenzin – Ora aspetto il giorno in cui si potrà procedere all’inaugurazione della farmacia. Siamo stati ascoltati e soprattutto compresi. È stata capita la necessità, per la comunità di Cappadocia e per quelle ad essa confinanti, di poter usufruire del servizio di vendita di farmaci. Con la riapertura della farmacia salvaguarderemo la salute dei cittadini, obiettivo primario della mia missione da primo cittadino».

 

 

Foto di: Info Media News

Altre notizie che potrebbero interessarti

Dall’assessorato alla cultura un video per raccontare e promuovere Civitella Roveto

Redazione IMN

Ladri di prosciutti affamati o affaristi?

Rubati 1500 pezzi tra salumi di vario genere
Redazione IMN

VIDEO. Vasto: crisi idrica, in arrivo 4 milioni di euro della Regione Abruzzo

Redazione IMN