INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Capistrello si dà all’Ecologia: gli Alpini maestri del verde sui Piani Palentini

Lotta serrata all’inciviltà, lotta alla sgradevolezza cittadina e lotta martellante al malcostume. Tenere pulito l’ambiente circostante è un progetto che corre di pari passo con l’atto di tenere pulite le proprie coscienze. Domenica 11 settembre, a Capistrello, partirà ufficialmente la macchina itinerante della prima Giornata Ecologica e sensibilizzante del verde pubblico organizzata dal Gruppo Alpini di Capistrello. Non dire gatto, se non lo hai nel sacco: non dire ecologia, se non hai la busta nera di plastica in mano. Un’iniziativa del genere mira a guardare al di là della classica domenica trascorsa in comitiva, ma, allo stesso tempo, trae da questa stessa base di interesse e di partenza la tipica energia vitale di gruppo. I cittadini sono chiamati alle armi per ripulire il dorso verde dei Piani Palentini. Il Comune di Capistrello, dal canto suo, nella persona dell’assessore preposto al culto dell’ambiente, quale Moreno Persia, ha abbracciato, ovviamente, di buon grado questa iniziativa alla data zero. Anche gli amministratori, quindi, peroreranno, di domenica, la causa strettamente funzionale di custodire il respiro naturale del mondo.

 

Si dice che gli Alpini abbiano un animo talmente grande, capace di contenere tutto: soprattutto il rispetto per l’ambiente. «Il Gruppo degli Alpini di Capistrello ha sempre dato alla patria marsicana una grande mano, con l’organizzazione di tante manifestazioni di diverso interesse ed intendimento. Alle ore 8 del mattino – afferma l’assessore all’ambiente Moreno Persia – vi sarà la riunione fra i partecipanti alla Giornata Ecologica presso i Campi Polivalenti del paese. La macchina umana di pulizia del verde partirà ufficialmente alle ore 8 e 30 del mattino, mentre, alle ore 13, gli alpini del luogo offriranno un abbondante pranzo di gruppo a tutti coloro che, per quel giorno, avranno prestato la loro forza fisica ai fini di una causa sociale e generalizzante», dice. Tutti i cittadini possono partecipare: l’invito, infatti, è esteso a chiunque. «Non dimentichiamo, inoltre, – afferma Moreno Persia – che, dal momento dell’insediamento della nostra squadra a Palazzo città, abbiamo più e più volte, di concerto con la Segen, provveduto a ripulire dai rifiuti le zone verdi del nostro Comune capistrellano. Ad occhio e croce, si tratta della quarta giornata ecologica che viene espletata nel nostro territorio comunale».

 

img_4878I Piani Palentini hanno un’estensione che, per larghezza, fa certamente a gara con tanti polmoni verdi della nostra Marsica. Essi si estendono nella parte occidentale della zona marsicana e si rintracciano proprio al centro di un’area di alto senso ambientale, situata fra il Parco dei Monti Simbruini, il Parco regionale Sirente-Velino ed il Parco Nazionale d’Abruzzo. Il Gruppo Alpini di Capistrello, quindi, per questa occasione, assieme all’Amministrazione comunale e in collaborazione con tutti i maggiori attori sociali del territorio, firmerà l’edizione prima di un lungo cammino da fare assieme, fatto di solidarietà con la terra vergine e madre dell’uomo. «Tenere puliti i territori è il nostro compito più importante – afferma ancora l’assessore Persia – ed è una responsabilità che spetta a tutti e non solo agli operatori ecologici. Saremo supportati, in questa operazione di ripulitura, dalla Segen Spa, con competenza sul suolo capistrellano, capitanata dal direttore Valerio Bisegna e madrina del verde pubblico sempre presente e propositiva». Il pranzo si terrà, invece, al Ristoro in località ‘Cese Larghi’. Una giornata, sarà quella di domenica, da trascorrere in piena sintonia con ciò che ci comunica la Natura; si tratterà di una sorta di riproposizione della storica battaglia di Tagliacozzo – combattuta sui Piani Palentini – ma con le penne nere alla guida. Non scenderà, di certo, in campo un esercito pari ai 9000 imperiali di Corradino di Svevia o ai 6000 circa soldati di Carlo d’Angiò, ma saranno comunque in tantissimi a credere fermamente che un mondo più pulito parta direttamente dal trattamento diverso riservato anche ad una sola e singola sigaretta spenta.

Altre notizie che potrebbero interessarti

‘Abruzzo Dal Vivo Winter’ sbarca ad Azzinano di Tossicia con jazz, musica d’autore e blues

Redazione IMN

VIDEO. Alla clinica Di Lorenzo la medicina incontra l’arte: più fiducia tra medico e paziente

Kristin Santucci

Sicurezza, gira con un bastone: denunciato 18enne di Celano

Redazione IMN