INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Capistrello, la minoranza: “Subito consiglio comunale”

I consiglieri di minoranza aggiungono: “Massima trasparenza nella distribuzione delle mascherine”

In data 18 marzo i consiglieri di minoranza dei gruppi UNA BUONA IDEA -(Vittorio Silvestri ed Emiliana Salvati) e Obiettivo futuro (Dina Bussi e Chiara Di Felice) hanno deciso di rinunciare ai loro gettoni presenza e di donarli a nome di tutta la popolazione Capistrellana all’ospedale del nostro capoluogo marsicano.
Il gesto è da intendersi in supporto al grandissimo sforzo che il locale nosocomio sta affrontando in queste settimane di estrema urgenza per fronteggiare l’emergenza Covid-19.
La somma sarà destinata all’acquisto di presidi sanitari.
Con questa iniziativa i consiglieri di minoranza di Capistrello vogliono compiere un concreto gesto di aiuto alla difficile situazione.
Fatti e non parole
Sentiamo il dovere di ringraziare tutto il personale medico e infermieristico che senza sosta sta lavorando per garantire assistenza ai malati.
In questo drammatico momento, sentiamo il dovere di ringraziare anche il nostro Sindaco e tutta l’amministrazione che si sono resi disponibili, anche previo nostro sollecito, ad acquistare e distribuire le mascherine ai nostri cari concittadini. Tuttavia sentiamo il dovere di reiterare la richiesta di un coinvolgimento della minoranza nella gestione di un’ emergenza tanto grande. Convocare il Consiglio comunale, come da noi richiesto già da giorni, serve a condividere informazioni utili per tutti i cittadini e programmare insieme le iniziative più efficaci: perché non convocarci? perché non riconoscere il ruolo che ci compete e respingere lo spirito di collaborazione che abbiamo espresso? Coinvolgere ogni singolo consigliere comunale significa coinvolgere democraticamente ogni cittadino da noi rappresentato nel ruolo istituzionale. Il momento è difficile e serve l’aiuto di tutti per fare le scelte giuste, stanziare le somme necessarie, decidere come diminuire le tasse locali e per fare una ricognizione completa di tutti coloro che hanno bisogno di una trasparente distribuzione delle mascherine e dei presidi.
Mai come ora sentiamo forte il richiamo alla solidarietà, al senso di responsabilità facendo ognuno di noi la propria parte, uniti e solidali, gesto che possa servire ad alleviare la sofferenza che è in ognuno di noi in questo momento.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Passerotti sul bilancio: «Nessun ritardo»

Il Commissario Prefettizio: «Termini differiti al 31 marzo 2020»
Redazione IMN

Emodinamica Avezzano: ecco chi è il terzo specialista

Redazione IMN

VIDEO. L’Avezzano Calcio atteso in Sardegna: Tortora a caccia del 4° successo di fila

Alice Pagliaroli