INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Capistrello, furto aggravato in abitazione: arrestati due giovani originari di Napoli

I Carabinieri della Stazione di Capistrello hanno tratto in arresto per ‘furto aggravato in abitazione’ due giovani originari della provincia di Napoli, entrambi con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

 

 

L’azione preventiva ed il contrasto a tale fenomeno, che si sta delineando nella Marsica, ha portato all’intensificazione dei servizi di perlustrazione del territorio da parte dell’Arma dei Carabinieri, in orario pomeridiano e notturno. Nell’ambito di tale attività istituzionale, i militari della Stazione di Capistrello, durante il servizio di pattuglia, hanno notato i due giovani mentre si allontanavano repentinamente da una abitazione ubicata in quel centro abitato a bordo di un’autovettura utilitaria.

 

Considerato il comportamento sospetto, i carabinieri si sono posti all’inseguimento della vettura, fermandola poco dopo. Nel corso della perquisizione personale e veicolare, sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso, torce e abbigliamento idoneo al camuffamento degli stessi. All’interno del veicolo è stata recuperata attrezzatura varia da giardinaggio, sottratta poco prima nel garage di proprietà di un 50enne del luogo, che è stata restituita all’avente diritto.

 

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriore materiale di provenienza illecita, tutto sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati condotti presso le rispettive abitazioni, in regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Avezzano.

 

 

Fonte: Carabinieri di Tagliacozzo

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scongiurare delocalizzazione del terminal dei Bus all’Anagnina: il consigliere civico Pierleoni presenta una mozione

Gioia Chiostri

Incendio nell’istituto scolastico materno e primario di Celano: denunciati due minorenni

Redazione IMN

Scelti i finalisti del 24esimo Festival Città di Avezzano e Premio Civiltà dei Marsi 2018

Redazione IMN