INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV VIDEO

Cantare anche per chi non ha voce

Un concerto dalle finalità benefiche che ha scaldato il cuore di molti, anche oltre le grate e i cancelli.

“Per chi non ha voce”: questo il titolo dell’iniziativa di forte spirito sociale e artistico dell’Orchestra dei Ragazzi Senior, in concerto per l’Afghanistan mercoledì scorso nella Chiesa di San Rocco ad Avezzano.

L’Orchestra si è esibita con musiche di danze da tutto il mondo e con brani natalizi. La manifestazione musicale è stata dedicata a tutti quei giovani artisti e talenti in erba ai quali è stata negata la libertà di espressione dai tragici avvenimenti in corso, in particolare all’Orchestra dell’Afghanistan National Institute of Music, costretta a sciogliersi e che attualmente sta ricostituendosi a Lisbona.

La musica è uno dei tanti viaggi possibili per il cuore e per l’intelletto umani, ma è anche il più raro: perché coinvolge, aggrega, eleva e fa seguaci in tutto il Mondo, come un grande abbraccio.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Si getta dal quarto piano di una palazzina: tragedia ad Avezzano nella notte

Redazione IMN

Pucetta, chiuso il mercato: salutano in cinque

I fratelli Tarola al San Benedetto, il giovane Di Stanislao al Capistrello
Redazione IMN

Coronavirus: 91 casi nella Marsica

Primo contagio nel comune di Carsoli
Redazione IMN