INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Canistro, consigliere Cristiano Iodice: “Non mi ricandido”

"Voglio fare i miei più sinceri auguri ai prossimi candidati di qualsiasi schieramento"

“In vista delle prossime elezioni comunali, che si terranno nel mese di ottobre 2021 e che coincidono con la fine del mio secondo mandato, voglio comunicare la mia intenzione di non ricandidarmi a Consigliere del comune di Canistro. Sicuramente non si tratta di una notizia da prima pagina, ma colgo l’occasione per ringraziare in primis tutti i cittadini che mi hanno dato la possibilità di impegnarmi per la collettività del mio paese. Ho trovato nella politica un mondo davvero interessante, ricco di sfide, ma anche di soddisfazioni: per questo mi sento di consigliare a tutti coloro che hanno un po’ di iniziativa di provare questa bellissima esperienza”.

Ad annunciarlo è il consigliere comunale di Canistro Cristiano Iodice che in una nota prosegue: “Ci tengo a ringraziare anche i cittadini che non mi hanno votato per ragioni condivisibili: con molti di loro mi sono confrontato in diverse occasioni e ho cercato di essere utile e puntuale quando mi hanno chiamato in causa. Ringrazio la Segretaria comunale per i numerosi consigli che mi ha dato e per avermi aiutato a capire il funzionamento della macchina amministrativa; i dipendenti comunali, i colleghi Consiglieri di maggioranza e di minoranza, con i quali non sempre ero d’accordo, ma anche questo fa parte del gioco”.

“Ringrazio inoltre le Associazioni culturali e sportive, con cui ho fatto tutto quello che rientrava nelle mie possibilità; i vari tecnici, gli avvocati, in particolar modo Salvatore Braghini e Renzo Lancia per il supporto costante che hanno fornito nella delicata vicenda che tutti conosciamo; il mio primo sindaco Antonio Di Paolo, che non conoscevo a fondo, ma che ho scoperto presto essere un ragazzo preparato e, soprattutto, una persona perbene”, aggiunge Iodice.

“Un pensiero per il sindaco attuale, Angelo di Paolo: mi ritengo un privilegiato per aver trascorso con lui 5 anni intensi e gli sarò sempre riconoscente; ha dato ossigeno alle casse del comune con azioni mirate che in pochi potevano fare. Posso dire a voce alta e senza timore che lavorare con Angelo è stata la migliore scuola politica che io potessi fare: ho imparato veramente tanto e sono contento di aver fatto questo percorso di crescita nel campo politico”, si legge ancora nella nota.

“Detto questo, voglio fare i miei più sinceri auguri ai prossimi candidati di qualsiasi schieramento. Auguro il meglio al futuro Sindaco e ai futuri Consiglieri – conclude – Il mio consiglio per loro è quello di farsi trovare pronti e di farsi coinvolgere da subito nel contesto, poiché più è piccola la comunità e più è difficile governarla”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cultura: la Regione Abruzzo diventa partner del progetto ‘I-Archeo.S.’

Redazione IMN

Plus Ultra meraviglia, 7 gol al Collarmele per agganciare il Deportivo: domenica sarà derby

Kristin Santucci

Nuovo incontro in Comune con gli allevatori, De Angelis: «Incontreremo di nuovo il prefetto»

Alice Pagliaroli