INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Cam: approvato il bilancio del 2018

"Conti veritieri e corretti": così commenta la Società di Revisione. Ha preso vigore la procedura straordinaria di concordato preventivo in continuità, grazie al quale gli attuali consiglio di gestione e di sorveglianza sono riusciti a condividere una linea di rilancio che ha avuto il benestare del tribunale di Avezzano.

Cam, consumi d'acqua cresciuti del 30%

Approvato il bilancio del Consorzio acquedottistico marsicano.

Il consiglio di sorveglianza, alla luce dei risultati ottenuti nell’ultimo anno, è riuscito ad approvare i conti 2018 del Cam ritenuti dalla società di revisione “veritieri e corretti”.

Il bilancio in questione è legato a un periodo particolarmente complesso dell’ente che tra il 2018 e buona parte del 2019 ha lavorato per il buon esito del concordato preventivo e per l’azione di responsabilità nei confronti dei precedenti organi di gestione e di controllo come richiesto dall’assemblea dei soci. Un periodo molto laborioso nel quale ha preso forza la procedura straordinaria di concordato preventivo in continuità grazie al quale gli attuali consiglio di gestione e di sorveglianza, su mandato dei 33 comuni associati sono riusciti a condividere una linea di rilancio che ha avuto il benestare del tribunale di Avezzano. Il bilancio 2018, riferito quindi all’anno del concordato preventivo, si è chiuso con una perdita di 2milioni e 900mila euro, risentendo giocoforza degli accertamenti contabili iniziati nel 2017, ma di gran lunga inferiore a quella prevista dal piano di concordato. “Abbiamo svolto la revisione contabile del bilancio d’esercizio del Cam 2018 – hanno precisato dalla società di revisione del bilancio – a nostro giudizio il bilancio d’esercizio fornisce una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria della società, per risultato economico e dei flussi di cassa per l’esercizio chiuso a tale data”. Nuovo input, quindi, con il mandato affidato dai sindaci al consiglio di gestione e di sorveglianza che stanno proseguendo con il rilancio della società e il potenziamento dei suoi servizi grazie soprattutto a un pacchetto di investimenti di circa 10 milioni di euro sulle infrastrutture del territorio“.

“C’è stato dato un mandato dai soci che stiamo portando avanti con alto senso di responsabilità e con la soddisfazione di essere riusciti a consegnare un bilancio veritiero e corretto – hanno precisato il presidente del consiglio di sorveglianza, Alessandro Pierleoni, e i consiglieri Felicia Mazzocchi e Antonio Mostacci – continueremo a lavorare nell’interesse dei comuni soci e soprattutto dei tanti utenti ai quali stiamo dando, giorno dopo giorno, le risposte concrete che si aspettano da questo ente, nel rispetto del piano, con particolare riguardo alla riduzione dei costi e sul recupero dei crediti, sempre sotto la sorveglianza del tribunale di Avezzano attraverso il giudice designato e i commissari giudiziali della procedura”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Censimento, il Comune di Avezzano cerca Rivelatori: domande entro il 30 agosto

Gioia Chiostri

Al San Benedetto Venere il recupero della gara rinviata dall’arbitro, 3-2 al cardiopalma

Alice Pagliaroli

La Marsica dopo una notte di Maltempo: danni anche a Luco dei Marsi e a Trasacco

Gioia Chiostri