INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Calcio, 14 capitani di Eccellenza chiedono ripartenza

Le squadre chiedono ripartenza in sicurezza

Eccellenza: Capistrello risorge, stop Angizia

I capitani di 14 squadre di Eccellenza hanno inviato una lettera al Comitato regionale della Lnd, e al neo presidente Ezio Memmo, per chiedere certezze in vista della ripartenza del campionato.

Questo il testo della lettera.

“A scrivere questa lettera sono i capitani delle squadre militanti nel campionato di Eccellenza, regione Abruzzo.

Pur riconoscendo la criticità del momento storico che stiamo vivendo e che sta investendo l’intera nazione, riteniamo sia giunto il momento di far sentire la nostra voce.

Sono ormai trascorsi mesi dall’ultima partita di campionato e, all’orizzonte, la situazione appare ancora nebulosa, priva di certezze per chi, come noi ed i compagni di squadra che rappresentiamo, chiede, in maniera decisa, di poter tornare a giocare, pur militando in un campionato dilettantistico. Stiamo stanchi di essere relegati “indietro”; il nostro è un campionato che andrebbe parificato, a tutti gli effetti e sotto ogni profilo, a quello di serie D; tra le due categorie esiste un vincolo inscindibile ed aver scisso i due campionati, con evidenti ed oggettive disparità, rappresenta una scelta scellerata alla quale va posto immediatamente rimedio; in altri termini, i due campionati vanno equiparati giacché è profondamente ingiusto aver consentito lo svolgimento delle gare di serie D ed aver fermato i campionati di eccellenza.

La situazione creatasi, comunque nella consapevolezza che stiamo vivendo una pandemia senza precedenti, non ha ragion d’essere e tale stato di cose va necessariamente modificato.

Da un lato ci sono le associazioni/società di appartenenza che rischiano di vanificare gli sforzi e gli investimenti economici profusi, che hanno investito risorse allo scopo di affrontare la stagione sportiva;

dall’altro ci siamo noi calciatori che viviamo di questo sport, costretti, ormai da tre mesi, a stare fermi, senza possibilità di svolgere allenamenti di squadra.

Tale situazione si sta protraendo oltre modo con ripercussioni negative sotto ogni aspetto: umano, lavorative, fisico e mentale e con un futuro che, a questo punto, appare essere sempre più avvolto dalle incertezze.

E’ necessario dare un segnale, ripartire con forza e riprendere il campionato di eccellenza adottando le medesime modalità e i medesimi protocolli della Serie D.

Per ripartire in sicurezza, garantendo il bene primario della salute di noi tutti atleti e degli addetti ai lavori, chiediamo che anche per i campionati di eccellenza vengano adottate le regole previste per i campionati di serie D.

Giocatori, tecnici, dirigenti e addetti ai lavori devono avere la possibilità di comprendere la realtà sul futuro, in modo da agire di conseguenza e riprendere in mano la propria vita. Vogliamo avere certezze, sia in senso positivo, sia in senso negativo: abbiamo bisogno di sapere se il nostro amato campionato riprenderà o se invece dovremo rimboccarci le maniche e trovare “casa” nelle categorie dei campionati che andranno avanti, o addirittura proprio un nuovo lavoro. Non pretendiamo nulla, solo il rispetto per le tante persone che ci sono dietro a questo mondo chiamato “Eccellenza”: e questo rispetto potrà arrivare solo con solide certezze. Con la speranza di tornare presto in campo, porgiamo cordiali saluti.

I Calciatori, uomini e lavoratori.”

Alessandro Pendenza (Virtus Cupello)

Alessandro Del Gizzi (Nerostellati 1910)

Mattia Fabrizi (Alba Adriatica 1968)

Daniele Di Camillo (Spoltore Calcio)

Francesco D’Addazio (Penne calcio)

Giuseppe Catalli (L’Aquila 1927)

Gabriele Puglia (Torrese calcio)

Jonathan Nepa (Nereto Calcio 1914)

Tiziano Mucciante (Renato Curi Angolana)

Luciano Galiè (Bagicalupo Vasto Marina)

Edoardo De Meis (Capistrello)

Matteo Di Gianfelice (Avezzano Calcio)

Augusto Marfisi (Lanciano Calcio 1920)

Altre notizie che potrebbero interessarti

WWF Abruzzo Montano, «Isola pedonale: basta progetti, è ora di fare»

Redazione IMN

Vaccino Pfzier, da lunedì 29% dosi in meno

Arcuri: "Gravità della comunicazione nonché della sua incredibile tempistica"
Redazione IMN

In stato confusionale in autostrada: salvata da un finanziere

L’uomo, fuori servizio, ha recuperato la giovane lungo la A14
Redazione IMN