INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Cadavere trovato in mare

Il ritrovamento a Silvi: il corpo aveva delle ferite

Cadavere trovato in mare

Silvi. Il cadavere di un 63enne di Silvi è stato ripescato in mare, nell’Area marina protetta Torre del Cerrano, al confine tra la cittadina teramana e Pineto. Il ritrovamento del corpo è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri. Secondo quanto riportato da l’Ansa, il cadavere presenta delle ferite e, il fatto che galleggiasse in acqua, lascerebbe supporre che non si sia trattato di annegamento. Dalle prime ricostruzioni degli inquirenti sembra, infatti, che il 63enne, un marittimo in pensione, sia stato investito da un motoscafo mentre nuotava nell’area marina.

A lanciare l’allarme è stato un pescatore che ha notano il corpo, riverso all’in giù, ancora con il costume da bagno. Sono in corso accertamenti.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescara, Teatroterapia e Terapia del sorriso: le cure mediche non fanno più paura

Redazione IMN

Caso a Collelongo, infermiera della Nova Salus

La donna si trova in isolamento domiciliare
Redazione IMN

I rossoblu di Di Nicola si preparano alla gara di domenica: «Partita difficile, ce la metteremo tutta»