INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Botte alla moglie dinanzi ai figli: allontanato albanese

Ieri gli agenti della Squadra Volante della Questura di Chieti hanno applicato nei confronti di un giovane albanese di 36 anni la misura dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare. I fatti sono accaduti in un’abitazione di Chieti, ove l’uomo risiede con la moglie, coetanea e connazionale, e i due figli di 9 e 3 anni, a seguito di un litigio per futili motivi afferenti alla vita di coppia.

 

 

L’uomo, mentre la donna era dedita ad espletare faccende domestiche, ha preteso dalla moglie che gli stirasse subito dei boxer e alla risposta di attendere in quanto non poteva sospendere il lavoro avviato, alla presenza dei figli l’ha aggredita prima verbalmente e poi con diversi pugni alla nuca, tali da procurargli lesioni guaribili in 7 giorni.

 

 

La donna ha chiamato il 113 e gli agenti della Volante, arrivati sul posto, hanno rilevato lo stato di agitazione dell’uomo accertando anche che tali episodi non erano affatto sporadici, in quanto la donna era stata anche altre volte aggredita dal marito ed aveva in passato sporto altre denunce. Al fine di tutelare l’incolumità familiare, su autorizzazione del Pm di turno Giuseppe Falasca, hanno applicato l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare.

 

 

Fonte: Asipress

 

Foto di: sardegnalive.net

Altre notizie che potrebbero interessarti

Angizia ancora nel caos: tifosi chiedono l’intervento del sindaco

Ancora incertezza sul futuro dell’Angizia. I tifosi chiedono un incontro con il sindaco e il ...
Redazione IMN

VIDEO. L’Aquila esce vittoriosa dal Gran Sasso, 2-1 all’Agnonese

Alice Pagliaroli

Lanciano: giornata della memoria dal titolo “Pietre d’inciampo”

Redazione IMN