INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Blitz nelle discoteche di Avezzano, 150 lavoratori in nero

Maxioperazione della Guardia di Finanza. Scovato un lavoratore in nero percettore del reddito di cittadinanza

La Guardia di Finanza di Avezzano ha eseguito una maxioperazione di prevenzione e repressione nel settore del lavoro nero su tre discoteche e otto discopub.

Le Fiamme Gialle hanno individuato nove società che impiegavano in modo irregolare i lavoratori nella gestione dei locali. Sono stati individuati significativi profili di rilevanza penale in relazione al superamento del numero massimo di ingressi consentiti, oltre a violazioni delle norme di diritto d’autore e di quelle che regolano la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche a minorenni.

L’attività è stata diretta e coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica del tribunale di Avezzano, il dottor Maurizio Maria Cerrato. Sono state deferite all’Autorità Giudiziaria sei persone a cui è seguito il sequestro preventivo di uno dei locali ispezionati.

È stato anche scovato un lavoratore in nero che percepiva il reddito di cittadinanza il quale è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria in violazione dell’articolo 7 del Decreto Legge numero 4/2019.

L’attività di controllo dei finanzieri procederà con la richiesta di provvedimenti sanzionatori in materia fiscale, previdenziale, contributiva, assicurativa ed infortunistica.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescara, in fiamme due autobus dell’azienda di trasporto Tua

Redazione IMN

L’Abruzzo è la regione italiana in cui si spreca più cibo

Un abruzzese spreca ogni mese 43 euro di prodotti alimentari
Redazione IMN

VIDEO. Coppa Italia d’Eccellenza, avanti il Capistrello: per i granata ora testa al campionato

Kristin Santucci