INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Biondi incontra precari Usrc per stabilizzazioni

Sottoscritto documento inviato al presidente Marsilio e parlamentari eletti in Abruzzo

Il Comune dell’Aquila a sostegno anche dei precari della ricostruzione del cratere.

Nella serata di ieri si è svolta una riunione, in video conferenza, convocata dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, su richiesta dei lavoratori dell’Usrc, per individuare un percorso che porti alla loro stabilizzazione così come già sta accadendo per il personale precario dell’ente comunale e dell’Usra.

Al termine dell’incontro, cui hanno partecipato lavoratori, sindacati e rappresentanti dei sindaci del cratere, è stato sottoscritto un documento con cui si chiede al presidente della Regione e ai parlamentari eletti nel collegio Abruzzo, ognuno per le rispettive competenze, di sollecitare il dipartimento della Funzione pubblica a dare immediata attuazione all’articolo 57 del decreto legge del 14 agosto 2020 (norma che successivamente è stata modificata per individuare la copertura finanziaria ed è stata approvata con la legge di bilancio dal Parlamento a dicembre).

“Il 10 novembre scorso il Comune, così come previsto nel decreto Agosto, ha formulato la ricognizione delle somme necessarie per attivare i processi di assunzione a tempo indeterminato per 52 unità di personale attualmente stipendiate dal Comune dell’Aquila (39 presso l’ente stesso, 13 in capo all’Usra) ed è pronto a dare seguito alle procedure di stabilizzazione secondo quanto previsto nel piano assunzionale 2021-2023. – spiega il sindaco – Abbiamo già comunicato formalmente di essere pronti a ricoprire il ruolo di soggetto attuatore anche per la stabilizzazione del personale, 20 unità, in servizio all’Usrc, purché vengano assegnati i fondi necessari”.

“Si tratta, infatti, di persone in servizio presso il Comune di Fossa, le cui strutture tecnico-amministrative e le capacità in termini di risorse finanziarie non sono adeguate per procedere alle stabilizzazioni. Pertanto, il Comune dell’Aquila è pronto ad assumere questo personale precario che, comunque continuerà a lavorare negli uffici dell’Usrc o degli enti cui sono assegnati sino al termine dei processi di ricostruzione”.

“Gli stessi precari Usrc, con una nota, hanno condiviso la strategia e sottoscritto l’accordo insieme alle sigle sindacali partecipanti all’incontro – meno che Cgil e Ugl – che, come questa amministrazione, sono impegnate nella lotta al precariato e intendono garantire un futuro sereno a donne e uomini che da anni contribuiscono alla rinascita dei territori colpiti dal sisma 2009”.

Il documento è stato sottoscritto, oltre che dai precari Usrc e dal sindaco Biondi, da: Paolo Federico, coordinatore area omogenea numero 6 con delega al Personale, Giuliana Vespa-Cisal Fpc L’Aquila, Michele Tosches– Cisl Fp Abruzzo e Molise, Fabio Frullo-Confsal L’Aquila, Clara Ciuca-Uil Segreteria regionale, Daniele Mingroni-Uil Fpl L’Aquila.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Agricoltura: “Ancora Antinum” incontra Imprudente

Si è discusso su varie problematiche: dalla difficoltà nell’intercettare i fondi dedicati ...
Redazione IMN

‘Pane Quotidiano’: 4 comuni e la Diocesi dei Marsi ‘sfornano’ speranze per il Ruanda

Redazione IMN

Pucetta, altra riconferma: è il turno di Di Silvio

Il club smentisce lo stop dei lavori al campo di Antrosano
Redazione IMN