INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Bimba di due mesi trovata morta nella sua culla a Pescara

Una bimba di due mesi è stata trovata morta in culla a Pescara, durante la mattinata di ieri. E’ successo intorno alle 11, in un appartamento di Strada Vecchia Fontanelle. Giunti sul posto, ai sanitari del 118 non è rimasto che constatare il decesso della bambina.

Stando alle prime informazioni, la morte sarebbe dovuta a cause naturali. Si tratterebbe, dunque, della cosiddetta sindrome della morte in culla.

In base alla ricostruzione attuata dai carabinieri di Pescara, coordinati dal maggiore Claudio Scarponi, la bimba, verso le 9.30 della giornata di ieri, aveva mangiato e stava bene. Poi era stata messa a dormire nel lettino dalla madre, la quale intorno alle 10.30 si è avvicinata alla piccola e si è accorta dell’accaduto.

La donna ha subito allertato i soccorsi, che, giunti sul posto, hanno provato, invano, a rianimarla. Gli esami eseguiti dal medico legale confermerebbero le cause naturali.

Il magistrato di turno, Barbara Del Bono, ha comunque disposto l’autopsia, che dovrebbe essere eseguita domani.

Fonte: AGI

Foto di: geolocal.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescara: rapina in Corso Vittorio Emanuele II, arrestati una donna e un uomo

Redazione IMN

VIDEO. Provincia: parte la corsa verso il rinnovo, sulla linea di partenza 3 liste e un’unica candidatura a presidente

Gioia Chiostri

PNALM: arriva la nuova carta escursionistica

Lo strumento riporta 140 sentieri
Redazione IMN